Chi Cerca Trova

23558
chi cerca trova

“Chi Cerca Trova” è un’iniziativa progettuale dedicata all’educazione ad un consumo sostenibile e all’economia circolare, finanziata dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT) ai sensi del D.M. del 6 maggio 2023.

🟢Il progetto “Chi Cerca Trova” pianifica una serie di azioni interconnesse che hanno come fine ultimo l’assistenza, l’informazione, la formazione e l’educazione a favore di consumatori e utenti.

Al contempo, l’impianto progettuale, contempla strategie che contribuiscano a creare consumatori responsabili e consapevoli, le cui scelte siano sostenibili per sé stessi e per la collettività presente e futura e si fa promotore di azioni concrete orientate al non spreco e al riuso.

🟢I FOCUS DEL PROGETTO saranno dunque:

  • I CENTRI DEL RIUSO intesi quali luoghi e modi di collaborazione tra cittadini e servizi di igiene urbana, per promuovere il recupero, la riparazione e il riuso dei materiali, come spazi di ecologia sociale dove si favorisce l’inclusione e la crescita nei diritti e nei doveri di cittadinanza, come luoghi di apprendimento intergenerazionale dove i vecchi maestri artigiani trasferiscono saperi e competenze alle giovani generazioni.
  • IL CENSIMENTO DELLE COMPETENZE al fine di cogliere le opportunità offerte dalla transizione in atto.

🟢 Azioni Previste: CREAZIONE E POTENZIAMENTO CENTRI DEL RIUSO

Per quanto esistano già centri del riuso, manca un modello unico ed è per questo che si intende incentivare e sostenere la creazione di spazi nei quali è possibile fare confluire beni integri e/o non del tutto funzionanti, dei quali il cittadino o l’impresa non ne prevede più l’utilizzo, ma ritiene di poter consentire ad altre persone di poterli usare al fine di :

  • contrastare e superare la cultura dell’«usa e getta»;
  • sostenere la diffusione di una cultura di tutela ambientale e di solidarietà sociale;
  • promuovere il reimpiego e il riutilizzo dei beni usati, prolungandone il ciclo di vita e riducendo la quantità di rifiuti;
  • realizzare una struttura di sostegno a fasce sensibili della popolazione.

In collaborazione con le autorità locali e le organizzazioni della comunità, anche ai fini di ottenere il supporto e le risorse necessarie, verrà condotta un’indagine per mappare i centri del riuso, individuare le potenziali location per nuovi centri del riuso e valutarne l’idoneità.

Saranno attivati e/o potenziati n. 3 centri del riuso con la collaborazione delle autorità locali, aziende di igiene urbana e le associazioni del Terzo Settore. Si tratta di una esperienza pilota estendibile, replicabile e generalizzabile in una fase successiva.

🟢COSTITUZIONE DI UN OSSERVATORIO DIGITALE PER IL CENSIMENTO DELLE COMPETENZE

Questa iniziativa nasce proprio in occasione dell’Anno europeo delle competenze con l’obiettivo di sensibilizzare istituzioni europee, Stati membri, parti sociali, imprese e lavoratori dell’Unione a investire nella formazione e nello sviluppo delle competenze.

Verrà istituito un osservatorio digitale che contemplerà il Censimento delle competenze sul riuso con apposita creazione di una banca dati in cui far confluire le informazioni raccolte.

Il censimento avrà lo scopo di mettere In luce gli antichi mestieri che stanno scomparendo, valorizzando gli artigiani che ancora operano, promuovendone l’attività anche in virtù delle nuove tendenze verso un’economia basata sul riuso e sul non spreco che potrebbe offrire un rilancio di mestieri solo apparentemente obsoleti.

🟢EDUCAZIONE E INFORMAZIONE PER L’ECONOMIA CIRCOLARE

Verranno organizzati workshop/laboratori per i cittadini per guidarli nella pratica della riparazione e riadattamento di oggetti comuni, insegnando alle persone a riparare gli oggetti anziché sostituirli.

  • “Riuso Lab Senior”

Laboratori orientati ad esempio sulla riparazione o riadattamento di abbigliamento con attenzione al re-fashion, fornendo indicazioni su come dare nuova vita ad un capo usurato o non più di moda, oppure laboratori in cui si insegna a riutilizzare o utilizzare il proprio cellulare. Verranno coinvolti piccoli artigiani per il trasferimento di Know-How ed i giovani della Generazione Z per il trasferimento delle nozioni digitali quotidiane ai meno esperti.

  • “Riuso Lab Junior”

L’attività prevede la collaborazione con le scuole e le istituzioni educative, anche attraverso il coinvolgimento dell’Associazione Presidi, per introdurre l’educazione al consumo sostenibile nel curriculum scolastico attraverso la stipula di protocolli operativi che implementino incontri educativi e laboratori permanenti per il riuso.

Si tratta di laboratori permanenti accessibili ai ragazzi attualmente frequentanti le scuole superiori di primo e secondo grado in particolare gli Istituti Tecnici, ma fruibili anche per le classi future che frequenteranno le medesime scuola oltre l’orizzonte temporale di progetto. I laboratori prevedono:

INCONTRI FORMATIVI IN AULA

VISITE GUIDATE NEI CENTRI DEL RIUSO O BOTTEGHE ARTIGIANE

OPPURE AZIENDE VIRTUOSE CHE SPOSANO IL CONCETTO DI ECONOMIA CIRCOLARE CON PRODUZIONI SOSTENIBILI.

🟢REALIZZAZIONE DI UNA CAMPAGNA DI INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE : RIUSO CHANNEL

La campagna sarà caratterizzata dalla produzione di materiale informativo (post, infografiche, articoli) sulla tematica del consumo consapevole, collegata al consumo di beni di second hand.

Verrà inoltre creata una rubrica digitale “RIUSO CHANNEL” da veicolare tramite IG, Facebook e Tik Tok sul riuso creativo contro gli sprechi. In particolare, verrà promossa l’economia circolare in cucina, diffondendo ricette e stratagemmi sull’utilizzo di scarti alimentari e l’economia circolare nel campo della moda attraverso proposte sartoriali per dare nuova vita a capi destinati allo smaltimento perché non più utilizzati.

Le attività di progetto, e i risultati conseguiti, saranno veicolati anche tramite newsletter tematica.

 

tappi di sughero

Tappi di sughero: una risorsa preziosa che non va sprecata

✅ Ecco 2 soluzioni per trasformare lo spreco dei tappi di sughero in piccoli passi verso uno stile di vita sostenibile: 🔺LO SMALTIMENTO CORRETTO - I tappi di sughero possono essere smaltiti in una raccolta...
bustine da tè

7 Modi Sorprendenti ed Ecologici per Riutilizzare le Bustine di Tè

Scopri come le bustine di tè, spesso considerate rifiuti, possano trasformarsi in risorse preziose per uno stile di vita sostenibile e pratico. Nel nostro articolo, esploreremo sette modi innovativi per riutilizzare queste bustine, contribuendo...
latte scaduto

3 Modi Creativi per Riutilizzare il Latte Scaduto e Ridurre gli Sprechi: Guida Pratica

🌍Ogni giorno, tonnellate di cibo vengono sprecate in tutto il mondo, alimentando un ciclo di spreco senza fine. 🥛Il latte, un elemento fondamentale delle nostre cucine, è spesso vittima di questa tendenza quando supera...
Riuso creativo

Riuso creativo in casa: 3 rifiuti che non dovrai più buttare

🌍In un mondo che cerca soluzioni per affrontare la crisi ambientale, il riutilizzo creativo delle risorse domestiche emerge come una strategia fondamentale per ridurre gli sprechi e promuovere uno stile di vita sostenibile.♻️ 💡Scopriamo insieme...
centri del riuso

Centri del Riuso

🌍♻️ Scopri i Centri del Riuso nella tua Città! ♻️🌍 Hai oggetti che non usi più ma sono ancora in buone condizioni? Vuoi contribuire alla sostenibilità ambientale e alla comunità locale? Scopri i Centri del Riuso!...
cosmetici scaduti

Come Riutilizzare i Cosmetici Scaduti: Guida al Riciclo Creativo

Quando parliamo di sostenibilità e rispetto per l'ambiente, pensando al riciclo spesso ci viene in mente solo carta, plastica e vetro, ma pochi sanno che anche i cosmetici scaduti possono essere riciclati e riutilizzati.🌍💄...