7 Modi Sorprendenti ed Ecologici per Riutilizzare le Bustine di Tè

23476
bustine da tè
Quando avrai scoperto come puoi riutilizzare le bustine usate di te, camomilla e tisane non le butterai più!

Scopri come le bustine di tè, spesso considerate rifiuti, possano trasformarsi in risorse preziose per uno stile di vita sostenibile e pratico. Nel nostro articolo, esploreremo sette modi innovativi per riutilizzare queste bustine, contribuendo così alla riduzione dei rifiuti e alla promozione di pratiche eco-friendly.

Nelle nostre case quasi quotidianamente facciamo uso di tè, camomilla o di gustosi e fantasiosi infusi e tisane benefiche del buongiorno e della buonanotte! Tutte queste bevande in comune hanno un filtro che una volta usato, viene gettato e diventa un rifiuto da smaltire.

Prima di scrivere questo articolo neanche noi eravamo consapevoli di quanto preziosi fossero i filtri usati e quanto fossero sostenibili nei loro innumerevoli modi di riutilizzo!

In una società che punta sempre più verso la responsabilità ambientale, queste umili bustine di tè emergono come preziosissime alleate nel nostro percorso verso il riciclo e il riuso.

Mai gettare le bustine di Tè. Dopo aver scoperto come riutilizzarle, non le butterai più neanche tu !

Ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo si concedono una pausa rilassante con una tazza di tè, una camomilla, oppure infusi e tisane. Ma quello che non tutti sanno è che i filtri di queste bevande che consideriamo usa e getta, grazie alla loro composizione ricca di proprietà utili, nascondono un potenziale incredibile e si trasformano in risorse sorprendenti. Vi sveleremo di seguito quanti modi di utilizzo possiedono e se ne conoscete altri, vi invitiamo a segnalarcelo.

 

Nel tè ad esempio, i tannini presenti in abbondanza nelle foglie,  sono molecole sintetizzate dalle piante e dotate di attività astringente, antidiarroica, oltre ad essere validissimi antibatterici ed antinfiammatori naturali, che sfruttati nelle modalità che andremo di seguito ad elencare, estendono il ciclo di vita di questi semplici sacchettini ben oltre il loro uso iniziale.

Il riuso di questi piccoli sacchetti di tè può trasformarsi così, in un’abitudine quotidiana che oltre a contribuire alla riduzione dei rifiuti e alla promozione di uno stile di vita più sostenibile si rivela un utilissimo esempio concreto di come piccoli oggetti possano trovare la loro modalità di utilizzo in numerosi ambiti che non immaginavamo nemmeno.

Infatti le possibilità di riutilizzo sia in ambito domestico sia nel settore della bellezza sono sorprendenti sia per la loro efficacia sia per la loro semplicità.

Scopriamo ora come è possibile trasformare le bustine del tè da semplici rifiuti a risorse utili e funzionali per noi e per la nostra casa.

7 Modi Sorprendenti per Riutilizzare le Bustine di Tè: Soluzioni Eco-Friendly per Casa e Bellezza

  • Pulizie di casa ecologiche: Utilizza le proprietà naturali dei tannini presenti nelle bustine di tè per una pulizia efficace e senza sostanze chimiche. Scopri come lucidare legno, specchi e sgrassare superfici con questo semplice rimedio.
  • Deodoranti: Combatte i cattivi odori nel frigorifero, negli armadi e persino nelle scarpe con le bustine di tè usate. Sfrutta il loro potere assorbente per un’aria fresca e pulita. Ottimi per questo utilizzo i filtri delle tisane alla lavanda.
  • bustine da téFertilizzante e Cura delle piante: Dai una spinta alle tue piante e fiori con le bustine di tè o camomilla. Scopri come arricchire il terreno e favorire la crescita delle piante, grazie a nutrienti come azoto e potassio, riducendo allo stesso tempo la necessità di innaffiare frequentemente. Ottimi per Pothos, Agavi, Sanseverie, Aloe.

 

  • Relax e bellezza: Le bustine di camomilla o tè verde possono essere perfette per impacchi agli occhi. Riducono il gonfiore e ed il rossore della pelle e del contorno occhi e sono una alternativa delicata oltre che ecologica per la cura del viso. Le bustine di tè alla menta nello specifico grazie alla loro proprietà seboregolatrice, leniscono e rendono la pelle luminosa. Possono essere utilizzate una volta raffreddate, per tamponare il viso ben pulito insistendo sui punti in cui ci sono inestetismi o brufoli.

 

  • Pediluvio: I filtri usati possono essere messi in una bacinella di acqua calda e lasciati qualche minuto prima di fare un rilassante pediluvio che oltre a donare un momento di benessere, elimina i cattivi odori.Ottime le tisane ed i tè alla malva e al tiglio.

 

  • Rasatura e Scottature : ottime le bustine di camomilla usate contro le escoriazioni successive alla rasatura oppure contro piccole scottature solari o provocate da piccoli incidenti domestici in quanto sono utili a provocare immediato sollievo se poste umide sulle parti interessate grazie alle proprietà lenitive e antinfiammatorie.

 

  • Bellezza o tintura dei capelli: è possibile fare un impacco di bustine di tè nero infuse insieme ed un cucchiaio di rosmarino e salvia. Filtrato il tutto si può travasare in uno spruzzino. Spruzzando questa soluzione sui capelli e lasciandola in posa per 10 minuti renderà i capelli luminosi e brillanti.Per utilizzare il suo lieve potere colorante invece l’impacco non va risciacquato.

Le bustine di tè rappresentano una risorsa preziosa spesso sottovalutata. Con un po’ di creatività, possono essere trasformate in soluzioni pratiche ed eco-friendly per la casa e la bellezza. Sperimenta queste idee e scopri un nuovo modo di ridurre i rifiuti e promuovere uno stile di vita sostenibile.

Nell’ambito del Progetto “Chi cerca Trova” finanziato dal Mimit uno degli obiettivi che Assoutenti ha scelto di portare avanti è quello di educare ed informare i cittadini sui principi dell’economia circolare atrraverso ad esempio una campagna che mira ad informare e sensibilizzare sul RIUSO.