Sciopero Taxi: sciopero contro i cittadini

260
sciopero taxi

COMUNICATO STAMPA

27 maggio 2024

 

 

Taxi, 5 e 6 giugno sciopero nazionale. Assoutenti: vergogna! E’ sciopero contro i cittadini

 

Intervengano Ministero dell’Interno, Commissione di garanzia e Prefetti di tutta Italia per precettare tassisti

 

 

Lo sciopero dei taxi indetto per il 5 e 6 giugno è una vergogna nazionale, e Ministero dell’Interno, Commissione di garanzia sugli scioperi e Prefetti devono intervenire per garantire i diritti degli utenti e precettare i tassisti. Lo afferma Assoutenti, commentando la protesta indetta dalle sigle sindacali.

“Si tratta a tutti gli effetti di uno sciopero contro i cittadini, ingiustamente usati dalle organizzazioni dei tassisti per contestare l’aumento delle licenze sul territorio e difendere i propri privilegi – attacca il presidente Gabriele Melluso – Uno sciopero oltretutto paradossale perché ridurrà ulteriormente un servizio che è già palesemente insufficiente nelle principali città italiane. Per questo chiediamo alla Commissione di garanzia sugli scioperi, al Ministero dell’Interno e ai Prefetti di tuta Italia di attivarsi al fine di garantire i diritti degli utenti, adottando provvedimenti tesi ad assicurare il servizio di trasporto pubblico non di linea nelle giornate del 5 e giugno” – conclude Melluso.

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui