Rc auto: aumenti mostruosi, confermate nostre previsioni

398
rcauto

COMUNICATO STAMPA

11 dicembre 2023

Rc auto, Assoutenti: aumenti mostruosi, confermate in pieno nostre previsioni

 

Rincari dovuti ad anomalie del mercato assicurativo. Prato batte Napoli per le tariffe più alte d’Italia, 558 euro a polizza. A Enna l’Rc auto meno cara, 277 euro

 

I rincari dell’Rc auto registrati ad ottobre sono mostruosi e confermano purtroppo in pieno le nostre previsioni circa l’andamento delle tariffe assicurative nel corso del 2023. Lo afferma Assoutenti commentando i dati forniti oggi dall’Ivass.

“A dicembre dello scorso anno avevamo previsto come le tariffe Rc auto avrebbero subito sostanziosi aumenti nel corso del 2023, e i dati dell’Ivass ci danno purtroppo ragione – spiega il presidente Furio Truzzi – Incrementi del tutto ingiustificati che non rispondono né ad un aumento dei costi in capo alle imprese assicuratrici, né ad un aumento dell’incidentalità, ma sono dovuti unicamente alle troppe anomalie del comparto assicurativo, dove le compagnie dettano legge imponendo clausole illecite ai propri clienti che fanno salire i prezzi”.

Sul fronte territoriale, è Prato la provincia che registra il costo più alto della polizza Rc auto, con una media di 558 euro, superiore addirittura a Napoli (al secondo posto con 555 euro) e Caserta (terza con 499 euro) – analizza Assoutenti – Sul fronte opposto, Enna vanta le tariffe più basse d’Italia, con una media di 277 euro a polizza, seguita da Potenza (290 euro) e Oristano (291 euro).

A Caltanissetta e Vercelli si registrano invece gli incrementi annui più elevati (+12%), seguite da Roma e Milano (+10%), mentre a Catanzaro le tariffe aumentano “solo” del +3,6% su base annua.

“A fronte di tali numeri, l’Ivass si limita a fare da “notaio”, quando invece dovrebbe intervenire per bloccare pratiche scorrette e tutelare gli assicurati – prosegue Truzzi – L’ennesima dimostrazione di come il settore assicurativo necessiti di una radicale riforma che introduca maggiore concorrenza e maggiori tutele per gli assicurati”

DI SEGUITO LA CLASSIFICA DELLE CITTA’ CON I PREZZI PIU’ ELEVATI DELL’RC AUTO

Provincia Premio
medio
Prato 558,055
Napoli 555,909
Caserta 499,196
Pistoia 483,801
Firenze 475,117
Massa-Carrara 472,955
Lucca 458,01
Pisa 450,837
Genova 442,644
Roma 435,06
La Spezia 423,356
Latina 420,969
Torino 417,764
Salerno 417,399
Bologna 416,419
Foggia 415,149
Livorno 412,773
Crotone 407,686
Ancona 405,384
Brindisi 404,377
Reggio di Calabria 401,717
Ravenna 401,295
Rieti 401,272
Macerata 400,461
Modena 399,418
Rimini 395,944
Vibo Valentia 395,907
Reggio nell’Emilia 394,128
Cagliari 392,502
Barletta-Andria-Trani 392,18
Taranto 392,034
Venezia 391,835
Messina 391,442
Bari 390,787
Fermo 389,974
Catania 385,587
Pesaro e Urbino 385,34
Parma 383,882
Padova 382,324
Como 382,23
Grosseto 381,151
Piacenza 380,25
Treviso 379,456
Perugia 379,15
Terni 378,695
Pescara 377,901
Milano 376,047
Imperia 374,929
Forli-Cesena 374,391
Ascoli Piceno 373,109
Palermo 370,511
Varese 369,634
Monza e della Brianza 369,052
Bolzano 368,382
Ferrara 367,041
Benevento 365,892
Sassari 365,455
Verona 364,173
Siracusa 363,921
Vicenza 363,67
Brescia 361,781
Pavia 361,179
Arezzo 359,151
Savona 359,142
Frosinone 358,437
Avellino 358,205
Ragusa 356,116
Lodi 353,469
Teramo 352,722
Bergamo 349,599
Siena 348,592
Cremona 347,004
Nuoro 346,302
Trapani 346,171
Lecco 346,11
L’Aquila 344,616
Catanzaro 343,907
Caltanissetta 342,295
Lecce 341,392
Alessandria 341,116
Viterbo 340,21
Sondrio 340,183
Rovigo 339,732
Isernia 337,437
Sud Sardegna 337,282
Mantova 334,895
Matera 333,2
Trieste 332,931
Belluno 332,667
Asti 330,784
Chieti 328,715
Trento 328,157
Cosenza 327,288
Cuneo 326,374
Novara 324,159
Verbano-Cusio-Ossola 322,656
Udine 318,671
Aosta 317,06
Agrigento 316,911
Gorizia 316,639
Vercelli 315,422
Biella 309,347
Pordenone 307,616
Campobasso 307,61

 

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui