Nuovo Regolamento Europeo Rivoluziona gli Imballaggi Alimentari

684
Regolamento Imballaggi alimentari

Fine agli Imballaggi Sprecati e alla Dipendenza dalle Bustine di Condimento: Nuovo Regolamento Europeo Rivoluziona il Settore Alimentare

Il Parlamento e il Consiglio dell’Unione Europea hanno recentemente approvato il Regolamento sugli Imballaggi e sui Rifiuti da Imballaggio (PPWR), un accordo ambizioso che mira a porre fine alla cultura degli imballaggi superflui e all’uso eccessivo delle bustine di condimento e salse (ketchup e maionese).

Regolamento Imballaggi alimentariObiettivi Chiave del Regolamento:

  • Riduzione, riutilizzo e riciclaggio degli imballaggi per migliorare la sicurezza e la sostenibilità ambientale.
  • Divieto di imballaggi monouso in plastica per frutta e verdura fresca non trasformata e porzioni individuali di condimenti e salse, con esenzioni specifiche per prevenire gli sprechi alimentari e garantire la sicurezza degli alimenti.
  • Misure per ridurre il consumo di sacchetti di plastica leggeri e introdurre sistemi di deposito su cauzione per promuovere il riciclaggio dei contenitori per bevande monouso.
  • Obiettivi ambiziosi per il riutilizzo degli imballaggi entro il 2030 e il 2040, con incentivi per gli operatori economici e i consumatori.
  • Limiti sull’uso di sostanze chimiche nocive negli imballaggi a contatto con gli alimenti e promozione dell’uso di materiali riciclati.

Impatto e Significato:

Questo nuovo regolamento rappresenta un passo avanti significativo nella lotta contro l’inquinamento da imballaggi e verso un’economia più circolare e sostenibile. Se adottato, avrà un impatto duraturo sul modo in cui produciamo, utilizziamo e smaltiamo gli imballaggi, promuovendo un futuro più verde per l’Europa e oltre.

Conclusioni:

Il Regolamento sugli Imballaggi e sui Rifiuti da Imballaggio (PPWR) segna un punto di svolta nel settore alimentare europeo, ponendo le basi per un consumo più responsabile e una gestione più efficiente delle risorse.

 

 

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui

 

INFO GREEN Progetto realizzato con fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese