Lazio: tutti al mare, senza traffico!

19464

TUTTI AL MARE

Incomincia la stagione balneare, i Romani vanno al mare… anche in treno.  Si può!

Vogliamo evitare interminabili ingorghi sotto il sole e lunghe ricerche di posteggi che non ci sono?

Per questo ci sono i treni!  Al mare ci si andava in treno già un secolo e mezzo fa.

Nel Lazio ci sono linee nate per collegare i porti (ed utilizzate anche dai bagnanti) e linee nate appositamente per il turismo balneare, come la Roma-Lido.

La Roma-Lido entrò in funzione il 10 agosto 1924, e da allora ha trasportato più generazioni di bagnanti.

Attualmente, nonostante lavori in corso e penuria di treni, è il miglior mezzo di trasporto per andare al mare a Ostia. Quattro stazioni si trovano a pochi passi dalle spiagge. Inoltre, due linee di autobus, dette Linee Mare, connettono l’intero litorale del X Municipio con la ferrovia: la lo 062 attraversa l’intero Lungomare  di Ostia dal Porto al Dazio, lo 07 collega il capolinea della ferrovia a Lido C. Colombo con Campo Ascolano, seguendo tutta la Via Litoranea.

LITORALE NORD

La ferrovia Roma-Civitavecchia segue la costa a breve distanza. Vanta un’antichissima tradizione balneare: esattamente a metà percorso si trova la stazione di Palo presso il Castello Odescalchi, ove già nell’Ottocento si effettuavano i bagni di mare. Il Principe Ladislao Odescalchi, volendo evitare eccessivo affollamento, fondò a breve distanza un villaggio balneare, la Città di Ladislao: Ladispoli. Dalla stazione di Palo un raccordo ferroviario raggiungeva Ladispoli, con intenso traffico di treni balneari. Con l’espandersi dell’abitato verso l’interno, il raccordo fu sostituito dalla nuova e odierna stazione di Ladispoli lungo la linea principale. Il servizio ferroviario FL5 ha frequenza di mezz’ora circa.

Altre località raggiungibili in treno sono Marina di Cerveteri, Santa  Severa, Santa Marinella, Civitavecchia e Tarquinia.

Inoltre, dalla stazione di Maccarese sono raggiungibili Fregene e Lido di Maccarese con i bus urbani del Comune di Fiumicino, tuttavia le corse non sono molto frequenti, specie nei giorni festivi.

Per questi bus vedi: https://www.trotta.it/rp.aspx?p=linee-fiumicino&m=1#undefined15

LITORALE SUD

Le linee ferroviarie a sud di Roma corrono molto nell’interno, e restano distanti dalla costa. Non sono molte le località raggiungibili in treno.

Principalmente, si tratta di Anzio e Nettuno, ove arriva la linea FL8 Roma-Nettuno, con un servizio ogni ora circa anche nei festivi.

La linea Roma-Napoli si avvicina alla costa in corrispondenza di Formia, con fermate anche a Minturno e a Sperlonga. Si tratta di località raggiungibili facilmente in treno, ma molto distanti per arrivarci in automobile. In questo caso il treno rappresenta un’alternativa molto appetibile.

Purtroppo ci sono anche località non più raggiungibili in treno, a causa dell’interruzione delle rispettive linee. Non rimane altra scelta che rinunciare ed andare altrove. Si tratta di Terracina e Fiumicino, purtroppo tuttora dimenticate : la ferrovia per Terracina è interrotta per una frana dal 2012, ancora in attesa dei lavori di ripristino, la linea per Fiumicino fu chiusa per il Giubileo 2000 per potenziare i servizi dell’Aeroporto, eliminando così ogni collegamento col litorale.