Sardegna: buone notizie sul fronte delle bollette elettriche

155
sardegna bollette

COMUNICATO STAMPA

9 febbraio 2024

Sardegna, Assoutenti: buone notizie sul fronte delle bollette elettriche

Dopo nostre perplessità Arera precisa: con servizio a tutele graduali da 1 luglio ci sarà un prezzo nazionale uguale per tutti

Tutele graduali: pronti a collaborare con A2A per aiutare gli utenti sardi che vorranno usufruirne

Buone notizie sul fronte dell’elettricità per le famiglie residenti in Sardegna. A seguito dei dubbi sollevati dai consumatori dopo la pubblicazione delle aste elettriche nelle 26 zone d’Italia individuate da Acquirente Unico, è intervenuta Arera che ha fornito importanti precisazioni circa i prezzi della luce che saranno praticati agli utenti del Servizio a Tutele Graduali a partire dal prossimo 1 luglio.

Nonostante le aggiudicazioni delle aste siano stati molto diverse sul territorio, con ribassi più elevati in alcune zone del Paese, circostanza che aveva sollevato preoccupazioni al mantenimento di una tariffa unica nazionale, Arera ha precisato che le condizioni economiche definitive del Servizio a tutele graduali saranno uguali in tutta Italia e includeranno la media ponderata delle offerte di aggiudicazione delle aste pari approssimativamente a 73 euro annui rispetto all’attuale tariffa di tutela (l’importo preciso si saprà a giugno).

Questo significa – chiarisce il presidente onorario di Assoutenti Furio Truzzi – che alle famiglie della Sardegna che al prossimo 1 luglio non avranno scelto un fornitore del mercato libero, si applicheranno gli stessi prezzi del resto d’Italia.

Una buona notizia per gli utenti sardi in un momento di grande confusione legato alla imminente fine del mercato tutelato dell’elettricità. Proprio per questo Assoutenti si mette a disposizione di A2A, società che dal 1° luglio fornirà energia ai clienti domestici non vulnerabili di Cagliari, Oristano e Sud Sardegna, per aiutare i consumatori che vorranno nel passaggio al mercato libero usufruire del nuovo servizio a tutele graduali.

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui