Promettono buoni spesa o soldi, ma non è vero: occhio all’SMS-truffa!

0
1172

Da alcuni giorni dal numero ufficiale di prenotazione dei vaccini nella Regione Lazio arrivano SMS truffa, che promettono buoni spesa o vincite danarose: “Potrai ricevere il buono spesa per Natale, Lazio Christmas” oppure “Gentile utente non perdere questa occasione! Potrai essere tu a ricevere il buono spesa per Natale”. L’invito, per poter usufruire del buono, è a cliccare un falso link “Lazio Christmas” in coda al messaggio ricevuto. In questo modo, la vittima arriva a fornire dati personali, finanziari e codici di accesso che rappresentano il vero obiettivo di chi si cela dietro l’invio criminale dei messaggi.

Ulteriore fattore di inganno è quello di far credere che a lanciare questa iniziativa sia proprio la Regione Lazio: molte persone hanno segnalato la credibilità di un messaggio che arriva dallo stesso numero impiegato per prenotare le vaccinazioni, e quindi – come tale – ritenuto sicuro.

“Non rispondere assolutamente”

L’assessorato alla Sanità della Regione Lazio ha preso le distanze da quanto sta succedendo, invita tutti gli utenti coinvolti a “Non rispondere assolutamente” ai messaggi che ricevono e consiglia, in caso di SMS ricevuto, di avviare una segnalazione alla Polizia Postale che sta svolgendo accertamenti a riguardo. Al momento sono in corso indagini e approfondimenti per capire se ci siano collegamenti tra questi episodi e l’attacco hacker di agosto alla piattaforma LazioCrea.