Auto/AdBlue Peugeot e Citroën: al via i rimborsi

6168
AdBlue-Citroen-Peugeot

ADBlue Peugeot e Citroën: che ne è di quei consumatori che hanno dovuto far fronte alla sostituzione del pezzo a proprie spese?

Assoutenti entra in pista per tutelare i consumatori coinvolti.

 

Citroën e Peugeot hanno preso impegni precisi nel riconoscere riparazioni gratuite e rimborsi ai clienti che hanno avuto problemi con il sistema antinquinamento che usa AdBlue (un additivo che da alcuni anni è necessario utilizzare per ridurre le emissioni e rientrare nei limiti Euro 6).

Stanno quindi richiamando tutte le auto coinvolte per effettuare sostituzioni gratuite dei serbatori difettosi.

📢Assoutenti mette a disposizione il proprio servizio di assistenza per tutelare i  consumatori che, prima di questa presa di coscienza e ammissione del difetto di fabbrica, hanno dovuto sborsare fino a 1.200 euro per sostituire il serbatoio AdBlue sulle loro vetture diesel Citroën e Peugeot. 

È capitato anche a te?

SEGNALACI LA TUA SITUAZIONE NEL FORM

Cos’è il sistema AdBlue e che cosa è successo?

Citroën e Peugeot hanno ammesso che esiste un problema di fondo dell’impianto e hanno sottoscritto impegni formali davanti all’Antitrust, per evitare il rischio di essere sanzionate per pratiche commerciali scorrette. Gli automobilisti che hanno riscontrato il problema riceveranno compensazioni economiche.

L’AdBlue è un additivo che da alcuni anni è necessario utilizzare nelle vetture diesel per ridurne le emissioni di ossidi di azoto e rientrare nei limiti Euro 6.

Il problema riguarda potenzialmente tutte le auto diesel Citroën o Peugeot immatricolate dal 2015 in avanti e che usano AdBlue.

Le nuove auto a gasolio immesse sul mercato hanno un apposito serbatoio che va riempito con l’AdBlue e questo rifornimento deve essere corretto e nei tempi al fine di rispettare le norme antinquinamento. Le auto dovrebbero segnalare all’automobilista con largo anticipo quando si avvicina il momento di fare rifornimento di AdBlue inoltre l’auto segnala anche all’automobilista che, se il rifornimento di AdBlue non viene effettuato prima dell’esaurimento dello stesso, l’auto non potrà essere messa in moto.

Nei veicoli Peugeot e Citroën ad essere interessato è tutto il gruppo serbatoio dell’AdBlue, che comprende serbatoio, pompa e centralina. Anche se l’impianto AdBlue non è affatto vuoto, compare la spia di allerta: per risolvere il problema è quindi necessario sostituire il gruppo serbatoio. Questo intervento, senza il quale l’auto potrebbe non partire più, di fatto è rimasto totalmente o in parte a carico del proprietario dell’auto.

Comunicato Stampa

🔵Seguici su Facebook