Inflazione: i prezzi non scendono come dovrebbero

330
inflazione

COMUNICATO STAMPA

29 settembre 2023

Inflazione, Assoutenti: prezzi non scendono come dovrebbero. Alimentari ancora a livelli elevatissimi

Famiglia con due figli spende 669 euro in più all’anno solo per mangiare. Da Governo serve più coraggio

I prezzi al dettaglio non scendono come dovrebbero, e l’inflazione resta ancora a livelli elevatissimi specie per i beni alimentari. Lo afferma Assoutenti, commentando i dati sull’inflazione diffusi oggi dall’Istat.

“Nonostante non ci siano più le condizioni che hanno portato all’escalation dei listini al dettaglio, come bollette energetiche alle stelle, effetti della guerra in Ucraina e crisi delle materie prime, i prezzi in Italia faticano a diminuire – afferma il presidente Furio Truzzi – In particolare alimentari e bevande continuano a registrare una inflazione altissima, pari al +8,7% annuo, equivalente ad una maggiore spesa da +669 euro all’anno per una famiglia con due figli solo per mangiare. Livelli dei prezzi che erodono giorno dopo giorno redditi dei cittadini e capacità di acquisto delle famiglie, una situazione che va contrastata con più coraggio da parte del Governo: va bene lanciare panieri trimestrali salva-spesa, ma ciò che più di tutto serve adesso è un intervento sulla tassazione dei beni energetici, dalle bollette ai carburanti, essendoci ampi margini di manovra per operare in tal senso a beneficio non solo dei consumatori, ma dell’intera economia nazionale” – conclude Truzzi.

🔵Segui la nostra pagina Facebook per restare sempre aggiornato sulle nostre attività e iniziative.

✅ Se vuoi contattare Assoutenti clicca qui