Saldi Estivi 2024: Il Vademecum per la Tutela del Consumatore

293
saldi estivi 2024

L’estate 2024 porta con sé l’atteso periodo dei saldi, un’opportunità per acquistare prodotti di qualità a prezzi ridotti. Ufficialmente inizieranno il 6 luglio 2024, tuttavia è fondamentale fare acquisti in modo consapevole, rispettando alcune semplici regole per evitare spiacevoli sorprese.

Prestiamo attenzione alle reali opportunità di risparmio e ricordiamo che la riduzione dei prezzi non diminuisce i nostri diritti di consumatori.

🟡 Il Vademecum per Acquisti Sicuri

  1. Prezzo Precedente e Attuale

Assicurati che tutti i prodotti siano accompagnati dal prezzo praticato negli ultimi 30 giorni volto a contrastare i c.d. “prezzi civetta”. Le riduzioni di prezzo devono indicare anche il prezzo precedente. I prodotti sul mercato da meno di 30 giorni e quelli agricoli e alimentari deperibili sono esenti da questa regola.

  1. Trasparenza dei Prezzi

I negozianti devono esporre il prezzo iniziale, quello scontato e la percentuale di sconto applicata. Se alla cassa viene applicato un prezzo diverso da quello esposto, segnalalo al negoziante e, in caso di difficoltà, contatta l’ufficio di Polizia Municipale.

  1. Cambi di Prodotti

Non è obbligatorio permettere il cambio di un prodotto senza difetti dopo l’acquisto. Tuttavia, conserva lo scontrino poiché alcuni negozianti offrono questa possibilità.

  1. Garanzia sui Prodotti

Conserva sempre lo scontrino per eventuali difetti che possono emergere dopo l’acquisto. La legge garantisce una garanzia di due anni per i beni nuovi e di almeno un anno per quelli usati. Il venditore deve sostituire l’articolo difettoso anche durante i saldi.

  1. Separazione dei Prodotti

In molte regioni, i prodotti in saldo devono essere separati da quelli a prezzo normale. Quando non è possibile, devono essere utilizzati cartelli o altri mezzi per fornire informazioni chiare e non ingannevoli.

  1. Prodotti di Stagioni Precedenti

Se il negoziante espone articoli delle stagioni precedenti, deve indicarlo chiaramente e garantire un ulteriore deprezzamento rispetto a quelli della stagione corrente.

  1. Acquisti con Carta di Credito

Le stesse regole degli acquisti a prezzo pieno si applicano anche ai saldi. I negozianti devono accettare le carte di credito anche durante i saldi.

🟡 La Nuova Direttiva Omnibus

Una delle principali novità per i saldi estivi 2024 è l’applicazione della nuova Direttiva Omnibus dell’Unione Europea. Questa direttiva ha introdotto maggiori tutele per i consumatori, con l’obiettivo di garantire maggiore trasparenza e correttezza nelle transazioni commerciali. Ecco alcune delle principali novità:

  • Informazioni Chiare e Trasparenti: I commercianti devono fornire informazioni chiare e non fuorvianti sui prezzi e sugli sconti applicati. Devono essere indicati sia il prezzo precedente che quello scontato, rendendo più facile per i consumatori valutare l’effettivo risparmio.

 

  • Protezione dalle Recensioni False: La direttiva vieta le recensioni false o ingannevoli. I venditori devono adottare misure per garantire che le recensioni dei prodotti siano autentiche e verificate.
  • Estensione dei Diritti dei Consumatori: Vengono estesi i diritti dei consumatori in termini di garanzie e rimedi in caso di prodotti difettosi o non conformi.

🟡 Consigli per Evitare Truffe

  • Controlla sempre le etichette: Assicurati che le informazioni sul prezzo siano chiare e corrette.
  • Fai un confronto: Prima di acquistare, verifica i prezzi in diversi negozi.
  • Attenzione agli sconti eccessivi: Diffida degli sconti troppo alti, potrebbero nascondere prodotti difettosi o di bassa qualità.
  • Documentati: Leggi recensioni e chiedi consiglio a chi ha già acquistato.

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui