Rimborsi a utenti per skipass, alberghi, pacchetti vacanza

0
531

Con lo stop improvviso deciso dal Governo agli impianti sciistici, migliaia di italiani si ritrovano oggi in mano biglietti dei treni, pacchetti vacanza, prenotazioni alberghiere e di skipass, che non potranno utilizzare. Acquisti fatti in tempi non sospetti per trascorrere qualche giorno di vacanza sulla neve. Come avvenne in occasione del lockdown di marzo, si apre nuovamente il fronte dei rimborsi per chi ha sostenuto spese relative a beni e servizi non più fruibili per cause non imputabili ai cittadini.

Come funziona il rimborso

La normativa vigente disciplina in modo chiaro il diritto dei consumatori ad ottenere la restituzione di quanto pagato, sulla base dell’art. 1463 del Codice civile secondo cui “Nei contratti con prestazioni corrispettive, la parte liberata per la sopravvenuta impossibilità della prestazione dovuta non può chiedere la controprestazione, e deve restituire quella che abbia già ricevuta, secondo le norme relative alla ripetizione dell’indebito”.

È evidente che se, per decisione del Governo, gli utenti non possono più utilizzare skipass, strutture alberghiere, pacchetti vacanza, trasporti e altri servizi precedentemente acquistati, devono ottenere il rimborso di quanto pagato.

In favore di tutti coloro che intendano chiedere il rimborso skipass, rimborso albergo, rimborso vacanza, rimborso trasporti e altro, Assoutenti mette a disposizione un apposito form da compilare per avviare le dovute richieste di restituzione delle somme versate.

Nome e Cognome *

Codice Fiscale*

Città*

Email *

Telefono *

Società alla quale si richiede il rimborso*

Importo*

Email della controparte *

Si richiede il rimborso ai sensi dell'art.1463 del Codice Civile il quale prevede che "Nei contratti con prestazioni corrispettive, la parte liberata per la sopravvenuta impossibilità della prestazione dovuta non può chiedere la controprestazione, e deve restituire quella che abbia già ricevuta, secondo le norme relative alla ripetizione dell’indebito”

Descrivi brevemente il tuo problema

Consento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali n. 679/2016

COMUNICATO STAMPA

Economia

16 febbraio 2021

Sci, Assoutenti: consumatori hanno diritto al rimborso di tutte le spese sostenute per alberghi e skipass

Dopo stop a impianti si apre fronte dei rimborsi in favore dei consumatori. Sul sito di Assoutenti tutte le info utili e il form da compilare per presentare richiesta a strutture ed esercenti

La chiusura definitiva degli impianti sciistici decisa dal Governo apre il fronte dei rimborsi spettanti agli utenti che avevano prenotato vacanze e pernottamenti sulla neve. Lo afferma Assoutenti, che scende oggi in campo per tutelare i diritti dei consumatori.

“Migliaia di italiani si ritrovano oggi prenotazioni alberghiere, biglietti per treni e aerei, skipass, e altri servizi acquistati per le proprie vacanze sulla neve, che non potranno più essere utilizzati a causa della chiusura degli impianti – spiega il presidente di Assoutenti, Furio Truzzi – La sopravvenuta impossibilità di godere dei beni e dei servizi pagati, per cause non imputabili al consumatore, legittima il rimborso integrale di quanto speso dagli utenti, sulla base delle disposizioni di legge vigenti”.

Il Codice Civile infatti all’art. 1463 prevede espressamente che “Nei contratti con prestazioni corrispettive, la parte liberata per la sopravvenuta impossibilità della prestazione dovuta non può chiedere la controprestazione, e deve restituire quella che abbia già ricevuta, secondo le norme relative alla ripetizione dell’indebito”.

“E’ evidente quindi il diritto degli utenti di chiedere e ottenere il rimborso di tutte le spese relative a beni e servizi che, per decisione del Governo, non potranno più essere goduti” – aggiunge Truzzi.

In tal senso Assoutenti pubblica oggi alla pagina www.assoutenti.it/form-risarcimento-sci-e-vacanze-invernali-2021/  tutte le informazioni sui diritti dei consumatori in tale situazione, e un form attraverso il quale gli utenti che hanno prenotato trasporti, pernottamenti, pacchetti vacanza, skipass, ecc. possono chiedere a strutture, impianti ed esercenti il rimborso integrale di quanto pagato.