Regolamento bagagli Trenitalia: confronto aperto per viaggi sicuri e mobilità dolce

171
regolamento bagagli

COMUNICATO STAMPA

7 marzo 2024

Consumatori-Trenitalia: su regolamento bagagli aperto il confronto per far viaggiare insieme sicurezza e mobilità dolce

 

Accolte richieste di Assoutenti e FIAB su sacca obbligatoria per bici e monopattini, eliminazione delle distinzioni tra classi e riduzione sanzioni per passeggeri

 

 

Le associazioni dei consumatori e quelle rappresentative dei ciclisti hanno incontrato nella giornata di ieri Trenitalia per affrontare il tema del nuovo regolamento sui bagagli e del trasporto sulle frecce di bici e monopattini.

La riunione si è svolta in un clima di apertura e disponibilità di Trenitalia convenendo sulla necessità di introdurre al più presto un nuovo regolamento per gli oggetti trasportati al seguito del viaggiatore che possa soddisfare al meglio le diverse esigenze di trasporto, consentendo ai passeggeri di viaggiare nella massima sicurezza e sullo stesso binario con la mobilità dolce.

I punti salienti discussi nel corso dell’incontro e su cui l’azienda si è impegnata per un loro accoglimento. Questi punti verranno inseriti in una bozza del nuovo regolamento e riguardano:

BICICLETTE PIEGHEVOLI E MONOPATTINI

Trenitalia incaricherà un primario istituto universitario al fine di una analisi supplementare del rischio del trasporto a bordo delle bici e monopattini al seguito e individuare le soluzioni più idonee e prescrittive, oltre le misure ammesse a bordo treno per tali mezzi (no alle “bikemonstre”). In attesa di tali disposizioni viene consentito al viaggiatore che non dovesse trovare posto nello spazio bagagli della sua carrozza di utilizzare spazi bagagli in altre carrozze, lo spazio tra i sedili ecc., in accordo con il capotreno.

BAGAGLI

Le nuove misure dei bagagli trasportati saranno uguali per prima e seconda classe. Ogni passeggero potrà viaggiare con 2 bagagli oltre borsa, zaino, effetti personali ed eventuale passeggino.

PER QUALSIASI OGGETTO TRASPORTATO

Il passeggero verrà informato prima dell’acquisto del biglietto sulle nuove regole per il trasporto di bagagli al seguito.

I viaggiatori non in regola con le nuove disposizioni verranno sanzionati, ma in misura notevolmente inferiore rispetto a quanto previsto nella prima ipotesi di nuovo regolamento (50 euro).

“Siamo molto soddisfatti di questo dialogo e del fatto che Trenitalia abbia condiviso al 100% le richieste da noi avanzate. Dunque, piena sintonia tra azienda e associazioni prima di tutto nell’interesse di viaggi sicuri e confortevoli per tutti i viaggiatori”.  Commentano i presidenti di Assoutenti e Fiab (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta), Gabriele Melluso e Alessandro Tursi.

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui