Rc auto: Mimit convoca Commissione allerta prezzi

158
commissione allerta rapida

COMUNICATO STAMPA

15 gennaio 2024

 

Rc Auto, Mimit convoca Commissione allerta prezzi, Assoutenti: accolta nostra richiesta dello scorso 4 gennaio. Aumenti pesanti, in un anno +31 euro a polizza

 

Rincari dovuti ad anomalie del mercato assicurativo. A Napoli e Prato le tariffe più alte d’Italia, 559 euro a polizza 

 

Assoutenti esprime soddisfazione per la decisione del Mimit di convocare per il prossimo 14 febbraio la Commissione di allerta rapida di sorveglianza dei prezzi sul tema delle assicurazioni. Era stata proprio Assoutenti, lo scorso 4 gennaio, a sollecitare il Ministero ad accendere un faro sull’escalation delle tariffe Rc auto in Italia, i cui prezzi stanno salendo mese dopo mese. Una convocazione quella della Commissione fortemente voluta dall’associazione dei consumatori.

“I rincari dell’Rc auto registrati a novembre 2023 si traducono in una maggiore spesa da +31 euro a polizza rispetto alle tariffe medie del 2022 – spiega il presidente Gabriele Melluso – Incrementi del tutto ingiustificati che non rispondono né ad un aumento dei costi in capo alle imprese assicuratrici, né ad un aumento dell’incidentalità, ma sono dovuti unicamente alle troppe anomalie del comparto assicurativo, dove le compagnie dettano legge imponendo clausole illecite ai propri clienti che fanno salire i prezzi”.

Sul fronte territoriale – evidenziava Assoutenti pochi giorni fa – sono Napoli e Prato la province che registrano il costo più alto della polizza Rc auto, con una media di oltre 559 euro, seguite da Caserta (501 euro) e Pistoia (487 euro). A Imperia si registrano invece gli incrementi annui più elevati (+12%), dopo Lodi, Terni e Vercelli (+10%).

 

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui