Non si gioca d’azzardo con la salute dei cittadini

100
gioco d'azzardo

Il nuovo decreto del Governo sui giochi online è un passo nella giusta direzione, ma c’è ancora molto da fare per garantire la salute pubblica.

Assoutenti esprime apprezzamento per l’impegno del Governo, ma insiste sulla necessità di un maggior coinvolgimento del Ministero della Salute e del Ministero delle politiche sociali nella definizione delle linee guida.

Il presidente Gabriele Melluso sottolinea l’importanza di tutelare il diritto costituzionale alla salute sopra ogni interesse economico, specialmente quando si tratta di gioco d’azzardo: “È fondamentale combattere le pubblicità indirette che continuano a minare i divieti imposti dal decreto dignità.

 

COMUNICATO STAMPA

13 marzo 2024

 

 

Non si gioca d’azzardo con la salute dei cittadini

 

Giochi: bene il nuovo decreto del Governo ma va decisamente migliorato, serve giro di vite su pubblicità indirette al gioco d’azzardo.

Sul tema del gioco d’azzardo il diritto costituzionale alla salute deve sempre prevalere su qualsiasi interesse economico, specialmente se quest’ultimo riguarda lo Stato. Lo afferma Assoutenti, commentando il nuovo decreto sui giochi online approvato dal Consiglio dei ministri per mettere ordine al settore.

“L’impegno del Governo sul comparto dei giochi è un segnale positivo, ma ci preoccupa la mancata partecipazione alla stesura delle linee guida del Ministero della Salute e del Ministero delle politiche sociali – commenta il presidente Gabriele Melluso – Serve poi un giro di vite sulle nuove “ingannevoli” “pubblicità indirette” al gioco d’azzardo, tipologie di marketing che sistematicamente mettono in fuori gioco i divieti imposti dal decreto dignità, e le sole precauzioni ad un gioco responsabile e non eccessivo non risolvono di certo le criticità in atto”.

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui