I buoni sconto della società Mercatone Uno

0
521

L’Antitrust ha considerato scorretta la campagna pubblicitaria di Mercatone Uno nell’agosto del 2009

Il 19 maggio 2010 l’Antitrust ha esaminato la campagna pubblicitaria “Promozione Ferragosto 2009”, realizzata da Mercatone Uno Services, nella quale si poneva in grande evidenza l’opportunità di ottenere in regalo buoni sconto del valore complessivo di 10 euro a fronte di una spesa di 50 euro da effettuarsi il 15 agosto 2009. Il messaggio principale era il seguente: “SOLO PER OGGI OGNI 50 € DI SPESA, TI REGALIAMO 10 € – spendibili entro il 31/08/09”.

Peraltro le inserzioni pubblicitarie (effettuate su circa 30 quotidiani), le locandine nei punti vendita e gli stessi buoni sconto non evidenziavano che, per usufruire dei citati buoni, sarebbe stato necessario effettuare, entro il 31 agosto 2009, un ulteriore spesa di almeno 50 euro. Non era chiarito neppure che, per tale ulteriore spesa, era comunque previsto il limite massimo di 10 euro di sconto per ogni scontrino, ciò che avrebbe costretto il consumatore a tornare nuovamente al punto vendita per usufruire degli altri buoni accumulati nella giornata del 15 agosto.

Tali limitazioni – indicate nel regolamento della promozione – erano portate a conoscenza dei clienti solo al momento dei successivi acquisti o – in ogni caso – dopo che l’utente aveva già effettuato la spesa il giorno 15 agosto.

Secondo l’Agcm, Mercatone Uno, per attirare maggiormente i consumatori, ha adottato una tecnica di comunicazione scorretta, volta a prospettare i vantaggi della promozione, senza fornire una informazione completa e chiara sulle condizioni per usufruirne, ed ha pertanto applicato una sanzione di 70.000 euro  1.

Se vuoi conoscere altri casi di utilizzo scorretto dei buoni sconto clicca qui .

 

15 giugno 2010



1 Vedi il procedimento PS4891, provvedimento n. 21149, pubblicato sul Bollettino n. 21 del 2010 dell’Agcm.