Gli utenti devono essere informati dei consumi per fascia oraria

621

 L’AEEG sanziona  le aziende energetiche Iren Mercato e AcegasAps Service

 L’Autorità Garante per l’energia sta effettuando una serie di verifiche sul rispetto da parte delle aziende energetiche della normativa volta a garantire una corretta informazione degli utenti in ordine ai consumi effettuati.  Il prospetto delle informazioni standard da riportare nelle bollette è volto a permettere a tutti di verificare i consumi, in modo da poterli eventualmente modificare e valutare la convenienza delle condizioni economiche praticate anche rispetto a quelle di altri operatori.

Abbiamo dato notizia su  questo sito del provvedimento adottato il 7 febbraio scorso nei confronti dell’Azienda energetica S.p.A. Etschwerke AG  .

Il 14 febbraio 2013 l’AEEG ha deliberato una sanzione complessiva di 122.000 euro  a carico di Iren mercato, responsabiledi aver applicato tardivamente le disposizioni in materia con riferimento alle società del Gruppo (Iride Mercato ed Enia energia) che operano a Torino e in Emilia. La sanzione tiene conto del fatto che la società ha effettuato i conguagli a favore dei clienti che sono stati danneggiati dall’applicazione ritardata dei corrispettivi PED biorari 1.

Nella stessa data è stato adottato analogo provvedimento anche nei confronti di AcegasAps Service, alla quale è stata comminata una sanzione di 8.000 euro, in quanto il prospetto dei consumi riportato nelle bollette non era pienamente conforme allo schema approvato dall’Autorità 2.

 


1 Cfr. delibera 62/2013/S/EEL del 14.2.2013.

2 Cfr. delibera 61/2013/S/EEL del 14.2.2013.