Frenata inflazione: Assoutenti propone misure per sostenere le vendite al dettaglio

149
frenata inflazione

COMUNICATO STAMPA

10 aprile 2024

 

Vendite al dettaglio, Assoutenti: frenata inflazione influisce su vendite, ora misure per sostenere discesa dei prezzi al dettaglio

 

 

La frenata dell’inflazione registrata nei primi mesi del 2024 ha influito positivamente sulle vendite al dettaglio, con i dati che registrano a febbraio un aumento sia in valore che in volume. Lo afferma Assoutenti, commentando i numeri forniti oggi dall’Istat.

“Il rallentamento della crescita dei prezzi al dettaglio ha avuto ripercussioni sulle vendite, con le famiglie che hanno incrementato il volume degli acquisti rispetto all’anno precedente, seppur in modo estremamente contenuto – spiega il presidente Gabriele Melluso – Una flebile luce che si intravede in fondo al tunnel, e che il Governo deve mantenere accesa attuando misure tese a sostenere e accelerare la discesa dei prezzi al dettaglio. Dopo due anni di caro-prezzi, con una inflazione complessiva del 13,8% nel biennio 2022-2023, servono provvedimenti specifici per riportare i listini alla normalità, combattere le speculazioni e tutelare il potere d’acquisto delle famiglie” – conclude Melluso.

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui