Firmato il primo Accordo Quadro nel settore del recupero crediti tra Euro Service Group S.P.A. e le Associazioni dei Consumatori

744

La firma durante l'evento Recuperare le idee per recuperare il credito” svoltosi a Roma il 28 maggio 2013

 Sottoscrivendo l’Accordo, una delle principali aziende italiane per la tutela e il recupero crediti e le Associazioni dei Consumatori aderenti si impegnano in una serie di azioni congiunte orientate a una maggiore soddisfazione e tutela dei cittadini

Nel corso di un evento, organizzato a Roma il 28 maggio 2013 ed intitolato “Recuperare le idee per recuperare il credito”, Euro Service Group S.p.a. e le Associazioni dei Consumatori  (Assoutenti, Codacons, Codici, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori) hanno siglato il primo Accordo Quadro nel difficile settore del recupero crediti 1.

In particolare l'accordo prevede: il rispetto del Codice del Consumo e di ogni altra norma o provvedimento emanata dall’Autorità di settore che preveda la tutela del cliente consumatore o della microimpresa oggetto delle attività di recupero crediti; la realizzazione di un Codice Etico di tutela del consumatore; la formazione reciproca degli operatori e lo scambio di informazioni circa le procedure inerenti le attività' poste in essere dalla società firmataria dell’accordo purché' non coperte da segreto industriale; la trasparenza e la correttezza di ogni forma di relazione della società stessa  nei confronti della clientela; l'informazione del cliente circa i diritti del consumatore e le tutele previste nei casi di violazioni di tali diritti. 
Sarà, inoltre, istituito un Osservatorio, coordinato dal Presidente di Euro Service Group, che si riunirà una volta al mese o secondo necessità. Gli incontri saranno trasmessi in diretta streaming o saranno messi a disposizione dalla testata giornalistica Oipa Magazine, che sarà lo strumento informativo ufficiale dei lavori. L'Osservatorio organizzerà, inoltre, l'incontro annuale fra gli aderenti e i responsabili nazionali delle Associazioni. 

E‘ prevista, altresì, l’istituzione di un Gruppo di lavoro sulla conciliazione, composto da un minimo di cinque rappresentanti delle Associazioni e cinque rappresentanti di Euro Service Group, per la governance delle procedure di conciliazione che la società intende attuare con il coinvolgimento dei propri partner commerciali. Il Gruppo – che si riunirà di regola due volte l'anno – avrà il compito di verificare l'andamento delle diverse procedure di conciliazione in essere, analizzandone i principali risultati, occupandosi dell'aggiornamento e della formazione dei conciliatori e determinando le linee guida sulle quali si dovranno muovere le Commissioni di conciliazione istituite per i singoli settori di riferimento.



1 Fonti: siti internet Euro Service Group e www.consumerismo.it.