Fallimento “Blue Panorama”: gli utenti coinvolti posso agire per tutelare i propri diritti

1632

COMUNICATO STAMPA

28 marzo 2023

 

Fallimento “Blue Panorama”: viaggiatori che non hanno ottenuto rimborso dei biglietti possono agire per tutelare i propri diritti

 

Entro il 22 maggio utenti coinvolti possono inserirsi nel procedimento di liquidazione

 

 

Tutti i cittadini italiani coinvolti nel fallimento della compagnia aerea Blue Panorama Airlines s.p.a. possono attivarsi per tutelare i propri diritti e ottenere il rimborso dei biglietti inutilizzati a causa dello stop ai voli.

Il Giudice delegato della Liquidazione Blue Panorama, con provvedimento emesso in data 9 marzo 2023, vista l’istanza depositata dai Curatori per il rinvio dell’adunanza di esame delle domande (originariamente fissata per il 3 maggio 2023), ha infatti disposto il differimento dell’adunanza alla data del 21 giugno 2023 alle ore 09.45 per l’esame delle domande – spiega Assoutenti – Questo significa che i viaggiatori coinvolti nel fallimento del vettore aereo possono ancora presentare domanda di insinuazione al passivo, che dovrà essere trasmessa entro e non oltre il prossimo 22 maggio.

Assoutenti, che nella vicenda rappresenta gli utenti del trasporto aereo, fornirà informazioni e assistenza ai cittadini coinvolti, attraverso le sedi presenti su tutto il territorio nazionale, nonché al servizio on line Nessuno Escluso, tramite whatsapp al numero 351/7353200 oppure all’indirizzo mail [email protected]