Alitalia: costata 13,4 miliardi di euro

1166

COMUNICATO STAMPA

27 marzo 2023

 

Alitalia: Ue, prestito da 400 milioni di euro illegale, Assoutenti: salvataggi sono già costati 13,4 miliardi di euro della collettività, 519 euro a famiglia

 

 

Tra salvataggi, aumenti di capitale e contributi pubblici, Alitalia è costata circa 519 euro a famiglia224 euro a cittadino residente, neonati compresi. Lo afferma oggi Assoutenti commentando la decisione della Commissione Europea che ha bocciato il prestito-ponte da 400 milioni di euro concesso nel 2019 dall’Italia alla compagnia aerea.

“Negli ultimi 50 anni lo Stato ha più volte aperto il portafogli per iniettare liquidità nelle casse di Alitalia ed evitare il fallimento della compagnia aerea – spiega il presidente di Assoutenti, Furio Truzzi – Prima dell’ingresso di Ethiad in Alitalia, lo Stato Italiano ha speso 7,4 miliardi di euro tra aumenti di capitale, prestiti e altri contributi pubblici. Successivamente al 2014 e a causa dell’aggravarsi della situazione finanziaria dell’azienda, i Governi che si sono succeduti hanno regalato altri soldi ad Alitalia, tra ricapitalizzazioni, prestiti-ponte fino ad arrivare ad altri 3 miliardi. A questi miliardi si sono poi aggiunti nel 2021 ulteriori 3 miliardi di euro del Decreto Rilancio e degli indennizzi per la crisi Covid”.

Il conto totale dei salvataggi di Alitalia sale così a 13,4 miliardi di euro di soldi pubblici, risorse sottratte alla collettività e su cui oggi l’Europa bacchetta giustamente l’Italia, colpevole di aver gettato denaro in un pozzo senza fondo – conclude l’associazione.