Energia: Arera, a fine anno luce +91%, gas +70,7%

0
334

COMUNICATO STAMPA

Economia

30 giugno 2022

 

 

Energia: Arera, a fine anno luce +91%, gas +70,7%. Assoutenti, effetti pesantissimi su famiglie, industria, imprese ed economia

 

Da Governo serve più coraggio: va imposto tetto al prezzo dell’energia

I fortissimi aumenti delle tariffe luce e gas tra il 1° ottobre 2021 e il 30 settembre 2022, pari al +91% per la luce e +70,7% per il gas, avranno un impatto negativo non solo sulle famiglie, ma anche su imprese e industria, con effetti pesantissimi sul nostro sistema economico. Lo afferma Assoutenti, commentando i dati forniti poco fa da Arera.

“Si tratta di aumenti che generano un effetto domino pericolosissimo – spiega il presidente Furio Truzzi – La stangata non si limita infatti solo alle bollette, ma si ripercuote anche sui prezzi al dettaglio a causa dei maggiori costi per l’energia a carico di industrie e imprese. I consumatori, inoltre, reagiranno alla più pesante bolletta energetica e ai conseguenti aumenti dei listini al dettaglio riducendo i consumi, con danni da miliardi di euro per l’intera economia”.

“Gli interventi del Governo per contrastare il caro-energia non risolvono l’emergenza in atto, e per questo chiediamo al Premier Draghi più coraggio: i tempi sono maturi per imporre un tetto al prezzo dell’energia e tornare a tariffe amministrate per luce e gas, unica possibilità per bloccare le speculazioni sui mercati e salvare famiglie e imprese dal default” – conclude Truzzi.

Furio Truzzi Presidente Assoutenti intervistato a Rai News