Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, Deliberazione 20 aprile 2012, recante disposizioni in materia di procedimenti sanzionatori nel settore dei servizi postali

678

Le nuove competenze in materia di sanzioni della Direzione servizi postali dell’AGCom

Tutti i soggetti interessati, gli utenti finali, i consumatori e le associazioni od organizzazioni rappresentative dei loro interessi, possono presentare, ove legittimati:

a) reclamo agli organismi di telecomunicazioni ai sensi della direttiva in materia di qualità e carte dei servizi, oppure promuovere il tentativo di conciliazione presso l’AGCom;

b) reclamo al fornitore di  servizi   postali   per   qualsiasi disservizio e accedere alle procedure conciliative che il medesimo fornitore deve adottare ai sensi del decreto legislativo sui servizi postali.

Le denunce di tutti i soggetti interessati, degli utenti, dei consumatori e delle associazioni od organizzazioni rappresentative dei loro interessi, relative alla violazione di norme nella materia dei servizi postali, devono essere presentate, a pena di irricevibilità, esclusivamente a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento o telefax, in entrambi i casi compilando l'apposito modello P, che fa parte integrante del Regolamento.   Con successiva determinazione del Segretario Generale   può   essere disposta   la   compilazione   e   la   trasmissione   in   modalità esclusivamente telematica del modello P. 

La predetta determinazione è pubblicata sul sito web dell'Autorità  unitamente al modello P, alle istruzioni per la compilazione e la trasmissione del modello medesimo.