Occhiali da sole contraffatti: come riconoscerli, perché evitarli

0
375

Quante volte vi sarà capitato, soprattutto online e sui social media, di soffermarvi sulla pubblicità di un bellissimo paio di Ray Ban scontati? Nella maggior parte dei casi, non si tratta di offerte vantaggiose, ma di vere e proprie truffe ai danni dei consumatori. Gli occhiali da sole falsi però non arrecano danni solamente al portafoglio, ma fanno male alla vista.

La funzione degli occhiali da sole è principalmente quella di proteggere gli occhi dall’abbagliamento, dai raggi UV e dalle radiazioni dannose che possono provocare gravi disturbi alla cornea, al cristallino o alle palpebre, ma anche quella di riparare dal vento, dalla sabbia e dall’acqua salata. Quando acquistiamo occhiali da sole contraffatti,  provenienti in genere dai paesi asiatici (Cina, Hong Kong) e acquistabili a basso costo nelle bancarelle ambulanti oppure online, tramite mirabolanti offerte trovate su Facebook o Instagram, esponiamo i nostri occhi a grossi rischi, perché nessuna protezione viene garantita.

Per questo è molto importante acquistare occhiali da sole presso i canali specializzati, negozi di fiducia e affidabili, dove ottici optometristi e personale specializzato possono consigliare adeguatamente i clienti su lenti e montatura, ma soprattutto possono dare la certezza di vendere prodotti a norma di legge. Comprare online o dalle bancarelle non dà nessuna di queste garanzie.

Vuoi conoscere, in modo divertente ed innovativo, i pericoli a cui vai incontro acquistando merce contraffatta? Scopri il progetto Io Sono Originale.

Come riconoscere occhiali da sole falsi

Le prime cose da controllare, per verificare se gli occhiali sono autentici e conformi ai requisiti tecnici essenziali di sicurezza previsti dalla legge, sono…

Marcatura CE

Gli occhiali devono essere muniti della marcatura CE e questa deve essere apposta (sulle aste o comunque sulla confezione e/o documentazione allegata) in maniera visibile, leggibile, indelebile. La marcatura apposta sulla confezione e/o documentazione allegata deve avere una dimensione minima di 5 millimetri.

Nota informativa

Gli occhiali da sole a norma devono essere accompagnati dalla nota informativa del fabbricante, ovvero da un foglietto illustrativo scritto in lingua italiana e contenente tutte le informazioni relative a categoria e tipo di filtro solare, nonché le istruzioni per la pulizia, la manutenzione e le avvertenze per l’uso.

3 requisiti fondamentali nella progettazione degli occhiali da sole

  • Innocuità (non devono provocare rischi o altri disturbi nel loro normale utilizzo)
  • Comfort ed efficacia (devono essere il più possibile leggeri, solidi e comodi da indossare)
  • Protezione contro le radiazioni (le lenti non devono deteriorarsi o perdere le loro proprietà).

Come si vede in uno dei nostri video di archivio, girato quasi in incognito tra le bancarelle di un mercato a Roma, la tentazione di acquistare merce contraffatta è sempre dietro l’angolo

Gli occhiali da sole sono tutti uguali?

Parliamo anche di come scegliere le lenti per gli occhiali da sole. Ne esistono vari tipi, ciascuno con specifiche proprietà.

Uniformi

Sono lenti caratterizzate da una colorazione uniforme su tutta la sua superficie.

Degradanti (sfumate)

Sono lenti caratterizzate da una variazione uniforme della colorazione, in senso verticale.

Polarizzanti

Sono lenti che lasciano passare la luce in maniera selettiva e sono quindi molto indicate per guidare e per praticare sport, anche perché possono proteggere da forti riflessi (acqua, neve, superfici lucide).

Fotocromatiche

Sono lenti che adattano l’intensità del proprio colore a quella della luce esterna (il colore diventa più scuro in funzione della luce visibile ed ultravioletta). Per quanto riguarda il materiale utilizzato, le lenti fotocromatiche possono essere in materiale organico (ne esistono di molte tipologie diverse) oppure in vetro/cristallo.

Il potere filtrante

Sulla base del potere filtrante, i filtri solari (le lenti) vengono suddivisi in cinque categorie.

  • Applicabile ai soli filtri fotocromatici nello stato chiaro, filtri degradanti e filtri che presentano una protezione specifica rispetto a una regione dello spettro solare;
  • consigliati in condizioni di poca illuminazione;
  • consigliati in condizioni di illuminazione media;
  • consigliati in condizioni di piena luminosità;
  • consigliati in condizioni di forte illuminazione (non adatte all’uso in strada e alla guida).

In estate, in presenza di forte luminosità, bisognerebbe utilizzare almeno il livello di protezione garantito dai filtri in categoria 3. Il colore delle lenti non è correlato con la protezione dai raggi UV (i raggi UV sono più intensi a seconda dell’altezza del sole, aumentano con l’altitudine, penetrano attraverso le nuvole e aumentano a causa della riflessione da neve, acqua e sabbia), che per definizione non sono visibili. La scelta delle lenti deve essere fatta in funzione della categoria dichiarata e quindi dell’uso previsto, capendo se siano idonee alla guida.

Nota: in condizione di cielo limpido le radiazioni UV sono alla loro massima intensità; in condizione di forte nuvolosità il passaggio della luce solare si riduce, ma il 90% dei raggi UV non vengono filtrati.

Scegliere gli occhiali da sole, gli ultimi consigli

Chiedete consiglio al vostro oculista, ottico e professionista di riferimento se soffrite di difetti visivi o patologie oculari.

Per quanto riguarda la montatura delle lenti, scegliete in base ai vostri gusti, ma ricordate di evitare occhiali di dimensioni troppo piccole, perché non proteggono adeguatamente l’intero campo visivo.

Per chi pratica sport, è consigliabile usare le lenti avvolgenti, che grazie alla loro curvatura proteggono gli occhi anche lateralmente oltre a difenderli meglio da vento, sabbia e polveri.

Ma soprattutto ricorda che la prima regola per proteggere i tuoi occhi è non acquistare mai occhiali da sole falsi o contraffatti!

Lotta al falso: ne parleremo anche a EXPO Consumatori 4.0

Dall’11 al 13 maggio saremo all’Auditorium Parco della Musica di Roma con EXPO Consumatori 4.0, un momento di confronto pubblico e aperto a tutti sulle tematiche del consumo e sul futuro del ruolo del consumatore nella società. Al tema della contraffazione sarà dedicato il pomeriggio di venerdì 11 maggio, che si concluderà con lo spettacolo del comico ligure Enrique Balbontin… vieni a trovarci, ti aspettiamo!

EXPO Consumatori 4.0

Nessun Commento