“Un Albero per il Pineto”

1287

“Un albero per il Pineto” – A seguito del rogo che nell’estate del 2022 ha interessato la riserva del Parco del Pineto, Assoutenti, impegnata da anni in campagne educo-informative sul consumo consapevole e rispettoso dell’ambiente ha fin da subito avviato una campagna di raccolta fondi affinché si potesse con un gesto concreto compensare il danno arrecato al Parco ed al suo habitat.

Siamo felici di condividere con voi il progetto “Un Albero per il Pineto”, che si concretizza con la cerimonia di messa a dimora dei primi alberi:

🟢 il 21 novembre 2023 alle ore 11,00

in coincidenza con la “Giornata Nazionale degli alberi” istituita nel 2013. Ci troveremo in zona  Pineta Sacchetti, presso l’area retrostante il Liceo Lucio Anneo Seneca  in via Domenico Tardini  adiacente l’Auditorium Albergotti. (Guarda il Video)

Verranno piantati un mix tra Quercus suber (Sughera) e Quercus ilex (Leccio), con l’intento di ripristinare l’habitat che era stato danneggiato e di sensibilizzare la comunità sulla necessità di pratiche sostenibili e rispetto per l’ambiente.

Il progetto prevedeva la piantumazione di 100 alberi e martedì 21 novembre verranno piantati di questi, una prima parte. La piantumazione dei restanti alberi avverrà in maniera graduale prima di tutto per non alterare in maniera repentina l’equilibro dell’habitat e poi per permettere un nutrimento adeguato della zona interessata.

Questo ‘gesto’ è un piccolo ma concreto passo verso un sempre più maturo e consapevole comportamento sostenibile da parte del consumatore. Gli alberi che pianteremo non solo contribuiranno a rendere il parco più verde e accogliente, ma avranno un ruolo cruciale nella cattura di anidride carbonica, migliorando la qualità dell’aria che respiriamo e contribuendo all’equilibrio ecologico. Inoltre, l’evento fornirà un’opportunità unica per avviare discussioni sulla sostenibilità e sulle pratiche ecologiche che possono essere integrate nella vita quotidiana.

 

COMUNICATO STAMPA

17 novembre 2023 

Roma: Assoutenti e i comitati dei residenti avviano il progetto di piantumazione dei 100 alberi nel parco di Pineta Sacchetti 

 

Dopo il rogo del 2022 che ha devastato la riserva. Cittadini e giornalisti invitati a partecipare all’evento di martedì 21 novembre

Grazie anche ad una raccolta fondi è partito il progetto che vedrà la piantumazione di 100 alberi nella riserva di Pineta Sacchetti, area verde devastata dall’incendio del 2022, e la prima piantumazione di una parte di questi avverrà martedì 21 novembre alle ore 11 nel corso di un evento aperto a pubblico e stampa organizzato da Assoutenti e dai comitati dei residenti con la partecipazione di Cinzia Giardini, Assessora alle Politiche dell’Ambiente , del decoro Urbano, Politiche del Commercio, Sviluppo Locale Municipio XIII Roma Aurelio, e  RomaNatura alla presenza delle Autorità.

A seguito del rogo che nell’estate del 2022 ha interessato la riserva del Parco del Pineto, Assoutenti, impegnata da anni in campagne educative e informative sul consumo consapevole e rispettoso dell’ambiente, aveva avviato una campagna di raccolta fondi affinché si potesse con un gesto concreto compensare il danno arrecato al parco ed al suo habitat – spiega l’associazione – Di qui è nato il progetto “Un Albero per il Pineto”, che porterà martedì 21 novembre alle ore 11 – in concomitanza con la “Giornata Nazionale degli alberi” – alla messa a dimora delle prime piante.

Presso l’area retrostante il Liceo Lucio Anneo Seneca in via Domenico Tardini  adiacente l’Auditorium Albergotti, verranno piantati i primi alberi, con l’intento di ripristinare l’habitat che era stato danneggiato e di sensibilizzare la comunità sulla necessità di pratiche sostenibili e rispetto per l’ambiente.

Il progetto prevede la piantumazione di ben 100 alberi e martedì verrà piantata la prima parte di questi. La piantumazione dei restanti alberi avverrà in maniera graduale prima di tutto per non alterare in maniera repentina l’equilibro dell’habitat e poi per permettere un nutrimento adeguato della zona interessata.

“Questo è un piccolo ma concreto passo verso un comportamento sempre più maturo, consapevole e sostenibile da parte dei cittadini – afferma il presidente Furio Truzzi – Gli alberi che pianteremo non solo contribuiranno a rendere il parco più verde e accogliente, ma avranno un ruolo cruciale nella cattura di anidride carbonica, migliorando la qualità dell’aria che respiriamo e contribuendo all’equilibrio ecologico. Inoltre, l’evento fornirà un’opportunità unica per avviare discussioni sulla sostenibilità e sulle pratiche ecologiche che possono essere integrate nella vita quotidiana”.

un albero per il pineto

 

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui