Turismo ecologico a Roma col trasporto pubblico. E’ possibile

0
5457
turismo ecologico roma

A cura di Assoutenti Lazio

Molti monumenti, musei o luoghi di interesse turistico, anche fuori delle Mura Aureliane,
sono raggiungibili con il trasporto pubblico.

Si può quindi parlare di una effettiva possibilità di fruire di un turismo ecologico ed economico nella Capitale.

Questo articolo ha come obiettivo quello di fornire indicazioni per effettuare escursioni culturali nell’ambito del Comune di Roma, utilizzando esclusivamente i mezzi pubblici.

L’elenco delle principali mete turistiche che si possono visitare senza arrivarci col mezzo
privato non è esaustivo.

Molti siti minori sono purtroppo chiusi o non facilmente accessibili.

Indichiamo qui i maggiori, solitamente aperti al pubblico:

✔Basilica di San Paolo

La Basilica di San Paolo fuori le mura fu la prima destinazione del trasporto pubblico di
Roma, la cui prima linea nacque nel 1845 a servizio dei visitatori.

Questa linea, dopo molte modifiche nel corso del tempo, corrisponde all’odierna linea 23, che ancora oggi costituisce il principale collegamento per San Paolo dal centro di Roma (Lungotevere) e da San Pietro.
La Basilica è collegata anche col la metro B (da Termini, passando per il Colosseo), e con la ferrovia Roma-Lido.

✔Ponte Milvio

“Torno ora da Ponte Molle, dove sono stato in tranvai” [da “Il Giornalino di Gian Burrasca”]
Questo percorso è ancora oggi possibile. Il tram 2 parte da Piazzale Flaminio.

Ponte Milvio è `”il più antico del mondo occidentale” [M. Lupinacci, Qui Roma, TCI 1971]. Il
ponte fu costruito, anzi ricostruito nel 2^ secolo A.C. (anno 109) ed è giunto tale e quale fino a noi dopo un restauro del secolo XV e l’aggiunta della torre di guardia trasformata dal
Valadier in arco di trionfo.

✔San Sebastiano – Appia Antica – Cecilia Metella

La linea di trasporto pubblico per l’Appia Antica risale al 1872. Gestita da ditte private fino al 1932, è oggi in servizio con la linea numero 118. Fermate in Piazza Venezia, Colosseo e Circo Massimo. Frequenza ogni quarto d’ora circa.

A causa dei sensi unici di recente istituzione, alcune fermate sono state sportate.
La linea è sussidiata dal 660, in partenza dalla stazione metro A Arco di Travertino, e con fermata al Parco Egeria.
Le aree e i monumenti di maggior interesse sono: la Chiesa Domine Quo Vadis, le
Catacombe San Callisto, la Basilica e la Catacomba di San Sebastiano, il Circo e la Villa di
Massenzio, la Tomba di Cecilia Metella ed il Castello dei Caetani e la Chiesa di San Nicola.

https://www.parcoappiaantica.it https://www.catacombesancallisto.it/it/index.php –
https://www.catacombe.org

✔Ostia Antica

Insieme a Pompei, Ostia Antica è il sito archeologico più grande del mondo, con un’area
molto estesa di 150 ettari. Oltre al Parco Archeologico, sono visitabili anche il Castello di
Giulio II ed il Borgo di Ostia Antica
Ci si arriva con la ferrovia Roma Lido. Partenze da Porta San Paolo (Piramide), fermate
anche a Basilica San paolo e Eur Magliana. Frequenza 22 minuti.

https://www.ostiaantica.beniculturali.it/it/home/

Di interesse turistico anche la Pineta di Castelfusano (stazione Lido Castelfusano della ferrovia)

✔Veio

Le rovine della città etrusca di Veio si trovano presso il borgo medievale di Isola Farnese, al
km 15 della Via Cassia. il sito archeologico è comodamente raggiungibile dalla Capitale
tramite il trasporto pubblico.
“GITA A VEIO COL 201 – Domenica 28 maggio 1978 – 8,30 Appuntamento a Largo
Maresciallo Diaz (Capolinea 201) – 8,38 Partenza bus 201 per Isola Farnese”…: questo è ciò
che si proponeva già 44 anni fa. Da allora qualcosa è cambiato.

Oggi Isola Farnese è raggiungibile col bus 032, in partenza dalla stazione ferroviaria La Storta. La frequenza è ogni mezz’ora, sia nei feriali che nei festivi, con partenze ai minuti 00 e 30.
A La Storta si arriva con i treni della linea FL3 (Roma-Cesano-Viterbo)(ogni quarto d’ora nei
giorni feriali, ogni mezz’ora nei festivi) oppure con l’autobus 201 da Piazza Mancini.

Il sito del parco di Veio: https://parcodiveio.it (attenzione, le indicazioni per arrivarci sono
imprecise o non aggiornate)

✔Santuario Divino Amore

Il santuario della Madonna del Divino Amore è sito al km 12 della Via Ardeatina. Tradizionale meta di pellegrinaggi.

https://www.santuariodivinoamore.it/index.php

La adiacente fermata bus Santuario Divino Amore è servita dalle linee:
218 da Piazza di Porta S. Giovanni (metro A) in direzione Ardeatina-Scuola Padre Formato. Frequenza ogni mezz’ora.
702 dalla stazione metro B laurentina in direzione Ardeatina-Castel di Leva. Frequenza ogni mezz’ora.

✔Fosse Ardeatine

Bus 218 da Piazza di Porta San Giovanni.

✔Basilica S. Agnese

Situata in Via Nomentana. Filobus 90, autobus 60 e 82.
Nelle vicinanze, la stazione metro B Annibaliano.

✔Ponte Nomentano-Montesacro-Città Giardino

Dal centro, Filobus 90, autobus 60

✔Catacombe dei Santi Marcellino e Pietro e Mausoleo di Sant’Elena.

Il Mausoleo di Sant’Elena sorge al III miglio dell’antica via Labicana (oggi via Casilina);
eretto da Costantino tra il 315 e il 326 d.C. Il Mausoleo è oggi il simbolo del quartiere di Tor
Pignattara a cui dà il nome. Le adiacenti  Catacombe dei Santi Marcellino e Pietro sono le
terze catacombe più estese di Roma. Raggiungibile con la ferrovia Roma-Giardinetti,
fermata Berardi.

✔Mausoleo dei Gordiani

Nel medesimo quadrante, all’interno del Parco di Villa Cordiali, sorge il Mausoleo dei
Gordiani, Tram 5, 14 e 19

✔EUR

Il quartiere EUR è facilmente raggiungibile col trasporto pubblico.
Di interesse turistico, oltre il quartiere stesso:
Museo della Civiltà Romana, Museo delle Arti e Tradizioni Popolari, Museo dell’Alto
Medioevo, Museo Preistorico ed Etnografico Pigorini, Palazzo dei Congressi,
Metro B, bus 30 e 31, 170, 714, 671, 780, 765.

✔VILLE E PARCHI

Villa Pamphili.
L’area è molto estesa. La villa è divisa in due parti.
Gli ingressi su Via Leone XIII, che danno accesso ad entrambe le parti, sono raggiungibili con i bus 31 e 33 da Piazzale Clodio e dalle stazioni di Valle Aurelia, e col 982 da metro Ottaviano e da Ponte Vittorio. Nelle vicinanze, anche il capolinea del tram 8 a Casaletto.
L’ingresso antico da Porta San Pancrazio è raggiungibile col bus 870 da Ponte Vittorio.
Parco Monte Mario e osservatorio astronomico.
Bus 913 da Piazza Cavour e da Ottaviano, fermata Piazzale Medaglie d’Oro

Villa Ada
Le fermate più vicine all’ingresso principale sono in Piazza Crati, linee 63, 83, 92 e 310.

Villa Glori
In Piazza Parco della Rimembranza.
Bus 53, 910, 168, 223, 982. Ferrovia Roma Nord, fermata Euclide.