Tassisti sospendono lo sciopero: bene era una protesta sbagliata

117
antitrust taxi

COMUNICATO STAMPA

4 giugno 2024

 Tassisti sospendono sciopero, Assoutenti: bene stop, era protesta sbagliata a danno dei cittadini

 

Ma Governo non ceda a lobby dei taxi: aumento licenze è dogma inviolabile

 

Bene per Assoutenti la sospensione dello sciopero di 48 ore indetto dai tassisti per i giorni del 5 e 6 giugno, ma il Governo non deve cedere alla lobby dei taxi sul fronte dell’aumento delle licenze.

“Accogliamo con soddisfazione la decisione dei sindacati di categoria di sospendere lo sciopero – afferma il presidente Gabriele Melluso – Si trattava infatti di una protesta sbagliata che andava ad unico danno dei cittadini, privati ingiustamente di un servizio già inadeguato e insufficiente anche in assenza di scioperi. Il Governo, però, non deve cedere alle pressioni della lobby dei taxi, e deve proseguire sulla strada delle riforme nel settore del trasporto pubblico non di linea, estendendo il confronto alle associazioni dei consumatori, partendo dal presupposto che l’aumento delle licenze nei comuni è un dogma inviolabile” – conclude Melluso.

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui