Green pass e trasporti per gli studenti, siamo al caos totale

0
515

Ennesimo pasticcio burocratico che rischia di creare il caos nella scuola e sul fronte dei trasporti pubblici. Lo afferma Assoutenti, intervenendo sulle criticità sollevate dalle Regioni in tema di Green pass e trasporti per gli studenti.
“Ancora una volta si assiste ad un caos normativo nelle procedure di contrasto alla pandemia con gli studenti che, in base alle nuove regole sul Green Pass, devono possedere il certificato sanitario per accedere a bus e treni, ma non devono esibirlo per entrare a scuola – spiega il presidente di Assoutenti, Furio Truzzi – Una anomalia che si aggiunge alle altre criticità sollevate negli ultimi giorni, e che potrebbe rappresentare un danno per gli studenti i quali, essendo titolari di abbonamenti al trasporto pubblico e ferroviario, sono in questo caso anche utenti”.
“Il Governo e le Regioni su questi temi che interessano aspetti consumeristici del Green pass devono confrontarsi con le associazioni dei consumatori, avviando un percorso per giungere a regole condivise sul territorio che non costringano gli utenti e i lavoratori a inutili diatribe sull’uso del Green pass” – conclude Truzzi.