Sciopero generale: bene Garante, sindacati si adeguino a disposizioni dell’autorità

278
sciopero generale

COMUNICATO STAMPA

13 novembre 2023

 

Sciopero generale, Assoutenti: bene Garante, sindacati si adeguino a disposizioni dell’autorità

Prefetti e Governo intervengano per precettare lavoratori, pronti a contro-sciopero degli utenti contro agitazioni illegali

 

 

I sindacati devono assolutamente attenersi alle disposizioni della Commissione di garanzia sugli scioperi, e Governo e Prefetti di tutta Italia devono intervenire ricorrendo allo strumento della precettazione per quei lavoratori che aderiranno alla protesta del 17 novembre. Lo afferma Assoutenti, che interviene a sostegno del Garante e dei cittadini danneggiati dallo sciopero generale di venerdì prossimo.

“I sindacati, nell’esercitare il loro sacrosanto diritto allo sciopero, devono tenere in considerazione non solo le disposizioni dell’Autorità, ma anche i diritti dei cittadini richiamati nelle decisioni del Garante – spiega il presidente Furio Truzzi – Non comprendiamo perché un importante sindacato confederale come la Uil che prima si fregiava del titolo di “sindacato dei cittadini” e ora “delle persone”, si paragoni alle organizzazioni corporative abituate a calpestare i diritti dell’utenza. Se non saranno rispettate le indicazioni della Commissione di garanzia saremo costretti a chiedere ai Prefetti di tutta Italia di attivarsi per precettare i lavoratori, e di questo passo dovremo costituirci anche parte lesa e proclamare un contro-sciopero invitando i cittadini a protestare contro le agitazioni attuate in violazione della legge che finiscono solo per arrecare disagi e danni enormi agli utenti” – conclude Truzzi.

 

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui