Prodotti perdipeso: la pubblicità di Trimgel e Trimcaps

0
713

Una nuova segnalazione dell'Assoutenti all'Antitrust su alcuni prodotti perdipeso

L’Assoutenti ha segnalato all’Antitrust l’esistenza di due siti internet (trimgel e trimcaps) che pubblicizzano alcuni prodotti (Trimgel e Trimcaps) garantendo risultati sensazionali per la riduzione di peso e della cellulite.

Per quanto concerne Trimgel sono riportate affermazioni categoriche come “Fa diminuire immediatamente la sensazione di fame!” o “Diminuisce la cellulite del 60%”. I risultati sarebbero facilissimi da ottenere, senza neanche bisogno di praticare una dieta controllata o una adeguata attività fisica. Secondo il messaggio, infatti, la “minore assunzione di cibo diventa un effetto automatico” e sarebbe sufficiente applicare il prodotto “direttamente sulle ben note "zone problematiche" dove il grasso si accumula: gambe, addome, glutei per esempio. Dormite, lavorate, siete in vacanza: il vostro corpo comunque si allena tutto il giorno senza che neanche ve ne rendiate conto”. E, ancora, “il primo risultato sarà visibile già dopo una decina di minuti. Il corpo verrà poi ‘allenato’ intensamente e così il dimagrimento raggiungerà cifre da record. Del resto: dimagrire senza fare troppo movimento è il sogno di tutti, no?”.
Con l’altro prodotto, Trimcaps, si sarebbe superato “nuovamente ogni record di dimagrimento”.
Nella pubblicità si sottolinea tra l’altro che tali prodotti “godono di una solida reputazione quali affidabili mezzi per la perdita di peso” e “vantano centinaia di clienti soddisfatti”. 
A supporto di tale tesi si cita tra l’altro l’opinione il professor Kazuo Miyashita della Facoltà di Scienze Ittiche dell’Università di Hokkaido in Giappone, secondo il quale “la Undaria pinnatifida, detta anche Wakame, è il miglior bruciagrassi che esiste”.
Sono inoltre riportate le opinioni di presunti utilizzatori dei prodotti che si esprimono in termini entusiastici sui prodotto in questione che avrebbero risolto in pochi giorni i loro problemi di sovrappeso.
I due siti riportano controindicazioni solo nella schermata “Istruzioni” dove, tra l’altro, si fa riferimento un generico riferimento all’ipotesi di “sensibilità” ad uno o più componenti dei prodotti, nel qual caso sarebbe sconsigliato l’uso.
 
Assoutenti ha chiesto anche all’Antitrust di valutare i presupposti per l’adozione di un procedimento cautelare di sospensione di questi messaggi pubblicitari, tenuto conto anche che l’acquisto di tali prodotti avviene esclusivamente online, e quindi senza ulteriori “filtri” come, ad esempio, quello rappresentato da un farmacista. E’ possibile ritrovare su internet le opinioni espresse da parte di ignari consumatori italiani che hanno voluto provare questi prodotti, “suggestionati” dai meravigliosi risultati decantati dalla pubblicità e che esprimono spesso giudizi assolutamente negativi.
 
L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha aperto un procedimento sulla pubblicità presente nei due siti.
Coloro che, a seguito dell’acquisto dei prodotti Trimgel e Trimcaps, avessero elementi di valutazione in merito ai risultati ottenuti e ad eventuali effetti secondari non esplicitati nelle confezioni, può segnalarli al numero verde gratuito dell’Antitrust (800 166 661) e ad Assoutenti ([email protected] ).