Prodotti alimentari e pubblicità ingannevole: il caso United biscuit

0
554

L’Antitrust considera ingannevole la pubblicità di alcuni prodotti dell’azienda

 

Ci siamo interessati più volte del tema dei messaggi pubblicitari che attribuiscono ad alcuni prodotti alimentari caratteristiche e proprietà che non trovano riscontro nella letteratura scientifica ( leggi ad esempio questo articolo ).

Il 22 maggio 2012 l’Antitrust ha esaminato la campagna pubblicitaria della United Biscuits (importante società, con sede legale a Hayes Middlesex – UK – che produce e commercializza biscotti, con 1 mld di euro di ricavi nel 2010), realizzata tramite spot televisivi, telepromozioni ed internet: i biscotti a marchio McVitie's denominati Digestive sono pubblicizzati con la scritta “senza colesterolo”.

L’Antitrust non contesta le tabelle con le indicazioni nutrizionali riportate nella confezione (che risultano corrette) ma la validità scientifica del claim “senza colesterolo” (riportato anche sulle confezioni), sottolineando come la normativa europea prevede regole molto precise proprio per assicurare ai cittadini una corretta informazione sui prodotti alimentari. Nel caso in questione, il messaggio pare rivolgersi a quei consumatori che hanno una specifica sensibilità per la colesterolemia, suggerendo che l’assunzione dei biscotti non comporti alcun aumento del livello di colesterolo. Invece, la disciplina comunitaria non prevede alcuna specifica indicazione sulla mancanza (o trascurabile presenza) di colesterolo nel prodotto alimentare, non risultando provata alcuna relazione positiva fra alimenti privi del colesterolo ed il controllo della colesterolemia dell’individuo. E questi prodotti non potrebbero neppure utilizzare le dizioni “senza grassi/grassi saturi” e “a basso contenuto di grassi/grassi saturi”, poiché hanno un tenore di grassi superiore alla soglie previste.

In conclusione, l’Agcm ha ritenuto che i messaggi pubblicitari possono falsare il comportamento del consumatore e ha conseguentemente applicato una sanzione di 80.000 euro 1.

12 giugno 2012



1 Vedi il procedimento PS7744, provvedimento n. 23605, pubblicato sul Bollettino dell’Agcm n. 21/2012.