Polizze dormienti: riaperti i termini per le domande di rimborso

700

 Le domande devono essere presentate dal 13 giugno al 13 settembre 2013

Il Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con la Concessionaria servizi assicurativi pubblici (Consap SpA) ha riaperto i termini del bando per il rimborso delle polizze vita, cosiddette polizze dormienti, i cui premi sono già stati trasferiti al  Fondo “Rapporti dormienti”, prescritte nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2007 e il 28 ottobre 2008. Si è, inoltre, ampliato il periodo di riferimento del rimborso estendendolo alle polizze prescritte fino al 31 dicembre 2009.

Le polizze ammesse alla seconda tranche di rimborsi devono soddisfare le seguenti condizioni:

·         evento (morte dell’assicurato o scadenza della polizza) che determina il diritto a riscuotere il capitale assicurato, intervenuto successivamente alla data del 1° gennaio 2006; 

·         prescrizione del diritto intervenuta anteriormente al 31 dicembre 2009;

·         rifiuto della prestazione assicurativa, da parte dell’impresa di assicurazione, per effetto della suddetta prescrizione e conseguente trasferimento del relativo importo al Fondo “Rapporti dormienti”.

Le domande di rimborso devono essere presentate alla Consap SpA  dal 13 giugno al 13 settembre 2013. Le istruzioni per la compilazione delle domande di rimborso e la modulistica sono disponibili sul sito del Ministero  dello sviluppo economico e sul sito consap.it.

Al fine di consentire la più ampia conoscenza della nuova possibilità di rimborso, tenuto anche conto del numero contenuto di richieste pervenute per la prima tranche scaduta il 15 aprile 2013, l’IVASS ha ritenuto necessarie misure più incisive per informare i consumatori della nuova iniziativa a loro favore e delle modalità per accedere ai rimborsi.  Ha fornito, pertanto, istruzioni operative alle imprese di assicurazione per favorire la massima conoscenza e diffusione tra i consumatori della riapertura dei termini per il rimborso delle polizze vita “dormienti”, con una lettera al mercato del 14 giugno 2013, consultabile sul sito www.ivass.it.

In particolare, le imprese di assicurazione dovranno inviare entro il 30 giugno 2013 ai consumatori interessati una raccomandata a.r., per informarli della riapertura dei termini e per fornire le istruzioni necessarie per presentare la domanda di restituzione delle somme trasferite al Fondo “Rapporti dormienti” presso la Consap s.p.a.  L’IVASS ha, inoltre, chiesto alle imprese di assicurazione di rilasciare in tempi rapidi l’attestazione necessaria per ottenere il rimborso così da fornire la massima collaborazione ai consumatori. Per diffondere ulteriormente la conoscenza dell’iniziativa, le imprese dovranno darne pubblicità attraverso un “Avviso” da affiggere presso le proprie reti di vendita, ivi compresi gli uffici postali e gli sportelli bancari, e da pubblicare sui propri siti aziendali.