Natale: raffica di rincari per chi parte durante le feste

384
natale rincari

COMUNICATO STAMPA

18 dicembre 2023

 

Natale, Assoutenti: raffica di rincari per chi parte durante le feste. Prezzi voli nazionali aumentano del 29,2%, treni +8%, pullman +4,2%

 

Più caro dormire fuori: alberghi alzano tariffe del 9,2%. E per chi acquista oggi volo per isole, biglietto di sola andata supera anche i 370 euro

 

 

Raffica di rincari per chi si metterà in viaggio durante le festività natalizie e di fine anno. Lo denuncia Assoutenti che segnala sensibili aumenti dei prezzi in tutti i comparti legati ai trasporti e al turismo, con le tariffe dei voli aerei schizzati letteralmente alle stelle.

“In questo Natale spostarsi in aereo, treno o pullman costerà sensibilmente di più rispetto allo scorso anno – spiega il presidente Gabriele Melluso – Le tariffe dei voli nazionali sono infatti rincarate in media del 29,2% su base annua, ma anche viaggiare in treno risulta più caro, con i biglietti saliti in media del +8%. Chi sceglie il più economico pullman per tornare a casa durante le feste, deve mettere in conto rincari del +4,2%”.

Brutte sorprese per i ritardatari che ancora non hanno acquistato un biglietto aereo per le isole – segnala Assoutenti – Chi prenota oggi un volo di sola andata per il 23 dicembre spende un minimo di 379 euro per la tratta Venezia-Cagliari, 358 euro per volare da Bologna a Cagliari, 353 euro da Bologna a Palermo, 340 euro da Genova a Catania, 335 euro da Genova a Palermo, 328 euro da Venezia a Palermo.

“Anche dormire fuori risulterà sensibilmente più costoso: le tariffe di alberghi, motel, pensioni rincarano infatti del +9,2% rispetto allo scorso anno, mentre i prezzi dei pacchetti vacanza aumentano in media del 19,9%” – conclude Melluso.

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui