Legge n. 55 dell’8.4.2010

0
544

Sintesi della c.d legge di tutela del Made in Italy

La legge prescrive in sintesi un sistema obbligatorio di etichettatura per i prodotti dei settori tessile, abbigliamento, arredo della casa, calzature e pelletteria, destinati alla vendita al pubblico.

L’etichetta dovrà fornire informazioni circa il rispetto delle norme in materia di lavoro, di igiene e sicurezza dei prodotti, in materia ambientale e circa l’esclusione di minori nella produzione.
La legge introduce la clausola del prodotto “prevalentemente realizzato in Italia”, requisito che si verifica quando siano state realizzate in Italia almeno due fasi della lavorazione del prodotto, ferma restando la tracciabilità delle rimanenti fasi.
Le nuove disposizioni entreranno in vigore il 1° ottobre 2010.
I Ministri dello sviluppo economico e della salute, entro quattro e tre mesi dall’entrata in vigore della legge, adotteranno le rispettive norme di attuazione.