La pubblicità ingannevole di Vodafone per l’Ipad 2

0
504

Antitrust delibera una sanzione di 60.000 euro

 

Il 3 maggio 2012 l’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha esaminato il messaggio pubblicitario diffuso da Vodafone Omnitel riguardante l’offerta denominata “iPad 2  Con Vodafone hai di più1.  Il messaggio è stato pubblicato su un quotidiano economico a diffusione nazionale il 3 ottobre 2011 e sul sito internet www.vodafone.it nello stesso mese di ottobre.
L’Autorità sottolinea che il messaggio promozionale poteva trarre in inganno il consumatore in quanto non venivano indicate le caratteristiche complessive della promozione ed i costi complessivi. Infatti, non erano fornite informazioni essenziali sulla prolungata durata del vincolo contrattuale (30 mesi) ed sull’esistenza di costi addebitati al consumatore in caso di recesso anticipato, costituiti dall’addebito delle rate residue e, soprattutto, dall’obbligo di corrispondere una penale di importo particolarmente elevato (120 euro).
L’Autorità ha considerato tardivi e inadeguati gli impegni presentati da Vodafone concernenti sia la rettifica a mezzo stampa e internet dell’originario messaggio promozionale, sia il mancato addebito degli oneri previsti in caso di recesso anticipato, nei confronti dei soli consumatori che dovessero specificatamente contestare l’adesione all’offerta sulla base del messaggio ingannevole.
In conclusione, l’Antitrust ha applicato una sanzione di 60.000 euro, che tiene conto anche di precedenti violazioni del codice del consumo da parte dello stesso gestore.     
 
22 maggio 2012



1 Vedi il procedimento PS7732 – provvedimento n. 23538 del 2012, pubblicato sul Bollettino dell’AGCM n. 18/2012.