La pubblicità ingannevole dei finanziamenti: il caso Karntner Sparkasse

0
519

Un’altra banca punita per pratiche scorrette nel settore dei prestiti

 

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato continua a monitorare con particolare attenzione le offerte di mutui e finanziamenti, al fine di scoraggiare le pratiche scorrette da parte degli istituti bancari e di altri piccoli operatori .

Il 12 giugno 2012 l’Antitrust ha esaminato un messaggio pubblicitario diffuso dalla banca commerciale Karntner Sparkasse sulla stampa locale, tra il 2009 ed il 2010, volto a promuovere l’offerta del prestito Easy Dream, nel quale si sottolineava l’assenza di spese per istruttoria1.

L’Agcm ha invece verificato che in tutti i contratti prodotti dalla Banca erano previsti oneri a carico del consumatore per “spese di istruttoria”, indipendentemente dall’importo del finanziamento.

Per queste ragioni l’Antitrust ha applicato una sanzione di 40.000 euro.

2 luglio 2012



1 Vedi il procedimento PS54320 – provvedimento n. 23653 del 2012, pubblicato sul Bollettino dell’Agcm n. 24/2012.