La Conciliazione con Fastweb

0
726

Che cos'è la Conciliazione extragiudiziale

La Conciliazione ( anche detta A.D.R. cioè Alternative Dispute Resolution)  è un nuova procedura di risoluzione alternativa delle controversie, volontaria, riservata e non vincolante, nella quale un terzo neutrale aiuta le parti a raggiungere un accordo.

La Conciliazione extragiudiziale è alternativa al processo ordinario e si colloca al di fuori del processo civile. Essa può essere fatta prima di iniziare una causa per trovare una soluzione che soddisfi pienamente le parti.
Inoltre la Conciliazione è alternativa in quanto si basa tutta sulla volontà delle parti di trovare un accordo in base ad una comune collaborazione. Infatti le parti in conflitto si confrontano alla presenza di un conciliatore, il quale è un esperto in tecniche di negoziazione che ha il compito di orientare esse verso una possibile soluzione attua a soddisfare entrambi.
I costi della conciliazione sono alquanto ridotti rispetto a quelli previsti per la giustizia ordinaria, infatti si pagano solo gli onorari del conciliatore, che hanno un costo fisso.
Le parti non sono obbligate a raggiungere nessun accordo, se l’esito della conciliazione dovesse essere negativo esse non perdono alcun diritto, e possono avviare una causa giudiziaria.
Perché attivare una procedura di conciliazione?
Quando le parti vogliono evitare i costi di una causa giudiziaria e preferiscono una composizione veloce del conflitto, con la possibilità di conservare il controllo sui modi nei quali sarà risolta la disputa senza che sia un giudice o un arbitro a decidere per loro. Sono le parti a decidere la portata del loro accordo e le modalità di formalizzazione.
I vantaggi
Oltre ad essere più economico di altri sistemi alternativi, è anche un metodo di risoluzione delle dispute più veloce, infatti di norma la durata media di un giudizio civile si protrae per anni, mentre per la procedura di conciliazione si osservano tempi ridotti per la preparazione della pratica e si può consentire una risoluzione in una sola seduta.
Le parti hanno un'equa opportunità di esprimere la loro visione del disaccordo e di ascoltarsi reciprocamente.
A chi si rivolge
Tutti i consumatori ed utenti di servizi e prodotti ed imprese possono usufruire di questo servizi
 
Procedura di conciliazione Fastweb
Fase sperimentale
 

Fase pre-conciliativa: Nella fase sperimentale, che è partita a Marzo e durerà sei mesi, la procedura di conciliazione sarà ristretta ai soli reclami provenienti dalle regioni Lazio e Lombardia. In questa prima fase i clienti potranno richiedere di accedere alla procedura di conciliazione paritetica solo tramite una delle associazioni dei consumatori firmatarie dell’accordo tra cui Assoutenti.  Potete contattare la nostra Associazione ai seguenti recapiti:

  • per il Lazio  Mirella Zompicchiatti  allo 06-6833617 oppure tramite email: [email protected]

  • per la Lombardia  Daniele Ziliotto allo  02/89072316 oppure tramite email:  [email protected]  

Procedura di conciliazione : La procedura a regime invece sarà liberamente accessibile online a tutti i clienti che non hanno ricevuto risposte soddisfacenti da Fastweb e vogliono ricorrere alla conciliazione paritetica. Per attivare la procedura, completamente gratuita per il cliente, sarà istituita una Commissione formata da un rappresentante di Fastweb e da un componente dell’associazione dei consumatori che rappresenta il cliente. La Commissione esprimerà un parere e deciderà eventuali rimborsi.