In forte calo il potere di acquisto delle famiglie

437

COMUNICATO STAMPA

5 aprile 2023

 

 

Istat: in forte calo potere d’acquisto delle famiglie -3,7%. Assoutenti: famiglie sempre più povere, rischio crollo consumi

 

Governo azzeri l’Iva su alimentari e carrello della spesa, beni su cui inflazione è alle stelle

 

 

 

I dati Istat sulle condizioni economiche delle famiglie nel quarto trimestre del 2022 attestano un generale impoverimento degli italiani, con il potere d’acquisto che registra un crollo verticale scendendo del -3,7%. Lo afferma Assoutenti, commentando i numeri forniti oggi dall’Istat.

“Le famiglie sono sempre più povere e nemmeno la frenata dell’inflazione registrata nell’ultimo mese è sufficiente a tirare un sospiro di sollievo, perché determinata solo dalla riduzione dei prezzi nel comparto energia – spiega il presidente Furio Truzzi – In un tale contesto andiamo incontro ad una forte riduzione dei consumi da parte delle famiglie, che a fronte della minore capacità di acquisto taglieranno la spesa, con conseguenze per il commercio e l’economia nazionale”.

“Per tale motivo chiediamo al Governo Meloni di intervenire sui prezzi di quei prodotti, come gli alimentari o il carrello della spesa, che continuano a registrare una inflazione a due cifre, rispettivamente +13,2% e +12,7% a marzo, azzerando del tutto l’Iva su tali generi almeno fino a fine anno, in modo da aiutare il potere d’acquisto dei cittadini e sostenere i consumi” – conclude Truzzi.