Grave Lutto di Assoutenti

0
187

IN MEMORIA DI ANTONIETTA BOSELLI

Se ne è andata in punta di piedi dopo qualche settimana di una malattia che non perdona lasciando un vuoto incolmabile nella nostra associazione e nei cuori di chi ha avuto la fortuna di conoscerla e di volerle bene. La prima volta che ci siamo incontrati correva l’anno 2007, durante il congresso di Loano, neo segretario generale, fortemente voluta da Mario Finzi, portò una fresca ventata di simpatia, competenza, carica umana, doti essenziali per rivitalizzare e rilanciare Assoutenti a tutti i livelli e in particolare nel settore energia di cui si è occupata fino a quando ha potuto in questi intensi e troppo brevi 14 anni.

Ce la ricordiamo attenta e decisiva con i suoi suggerimenti e consigli sempre proposti con garbo e saggezza in particolare nei momenti cruciali di ridisegno dell’Assoutenti: nella riscrittura degli statuti, quello del 2013 al congresso di Torino che consolidò l’assetto organizzativo dell’associazione e quello del 2019 di Roma che recepì le nuove disposizioni per le associazioni del terzo settore a cui orgogliosamente apparteniamo, rigorosa volontaria lei per prima come tutti noi del gruppo dirigente.

Una donna intelligente e acuta, paziente e infaticabile, sempre disponibile e dal pensiero profondo mai per le facili soluzioni, competentissima in materia di ADR con i suoi preziosi rapporti fatti per conto di Consumers Forum e nello stesso tempo ricca di quella romanità che con i suoi “mortacci” intercalati ci faceva pensare a una donna del popolo, di quel grande popolo che sono i romani che hanno fatto la storia dell’umanità.

La nostra “Anna Magnani”, dei consumatori stimata per il suo costante richiamo all’etica consumeristica e nei rapporti leali da tutti i referenti delle imprese “energetiche” e da tutti i responsabili di settore delle altre associazioni dei consumatori e dunque la sua assenza, il vuoto che lascia non è solo in noi, ma in tutto il movimento consumerista. Antonietta ovunque tu sia abbi il nostro amore, il nostro profondo affetto per quello che sei stata, ci hai insegnato mai a voce alta ma con la gentilezza e l’ironia. Ciao Antonietta!

Furio Truzzi

Gabriele Melluso

Mario Finzi