Gas

0
678

Ci sono condizioni agevolati per i clienti in difficoltà?

Attualmente non sono previste condizioni di fornitura del gas agevolate per i clienti in difficoltà. L’Autorità ha però stabilito che ciascun Comune ha la possibilità di introdurre una quota tariffaria aggiuntiva con finalità sociali, non superiore all’1% della quota variabile della tariffa di distribuzione. I fondi ricavati da questa quota devono essere utilizzati dai servizi sociali dei Comuni stessi per finanziare le spese per la fornitura di gas di clienti disagiati, anziani o disabili.
Spetta quindi a ciascun Comune decidere se applicare o meno questa quota aggiuntiva.
Per il futuro, la legge 28 febbraio 2008, n. 31, prevede tra l’altro che i clienti domestici economicamente disagiati, potranno ottenere una riduzione della spesa complessiva, ma devono essere ancora definite le regole necessarie alla sua applicazione concreta.
Contattare antonietta per sapere cos’altro inserire di notizie o moduli