Forniture senza contratto: sanzione di 788.000 euro ad Exergia

0
636

L’Autorità per l’energia elettrica e del gas sanziona la società  

 

 

Il 2 marzo 2011 l’Autorità per l’energia elettrica ed il gas (AEEG) ha esaminato le numerosissime segnalazioni riguardanti il comportamento della Exergia, importante società nel settore dell’energia elettrica e del gas  (deliberazione VIS 33/11).

Exergia è stata ritenuta responsabile di essere subentrata nel 2009, in circa 3.000 casi, nella fornitura ai precedenti venditori senza aver ottenuto il consenso da parte dell’utente, provocando danni alle imprese concorrenti e  disagi ai clienti finali, una parte dei quali ha ricevuto anche una doppia fatturazione. L’AEEG ha ritenuto del tutto inadeguate le motivazioni addotte dalla società (disfunzioni al sistema informativo).

In conclusione, Exergia ha ricevuto una sanzione di 788.400 euro, che tiene conto anche dell’accordo già stipulato con l’Enel per superare una parte considerevole delle irregolarità. La società dovrà inoltre provvedere a rimborsare i clienti delle somme indebitamente percepite oltre che a ripristinare la regolarità delle forniture con tutti i soggetti coinvolti.

 

14 marzo 2011