EMERGENZA TRENI: Va garantito il diritto alla Mobilità

0
1798

 

Intervengano subito il Ministero degli Interni, il Ministero dei Trasporti, le Regioni e le Prefetture:

GARANTIRE IL DIRITTO ALLA MOBILITA’  VANNO ARRESTATI I LADRI E I DELINQUENTI

NON SI BUTTANO GIU’ DAL TRENO I VIAGGIATORI ONESTI

RETE CONSUMATORI ITALIA A TUTELA DEI PENDOLARI E DEI VIAGGIATORI

 

NELL’ESPRIMERE TUTTA LA NOSTRA SOLIDARIETA’ al capotreno ferito e a tutti i ferrovieri minacciati dai violenti CHIEDIAMO L’IMMEDIATO INTERVENTO OGNUNO PER SUA COMPETENZA DEL MINISTRO DEGLI INTERNI, DEL MINISTRO DEI TRASPORTI, DEI PRESIDENTI DELLE REGIONI E DEI PREFETTI PER GARANTIRE IL SERVIZIO FERROVIARIO.

Riportiamo di seguito lo shockante verbale di incontro con cui Trenitalia e i sindacati dei ferrovieri sanciscono la resa difronte ai delinquenti e la definitiva scomparsa del diritto alla mobilità.

Il Ministero degli interni deve “commissariare” la polizia ferroviaria per l’inefficace servizio fornito e assumersi la responsabilità di garantire con tutti i corpi di polizia l’incolumità per passeggeri e dipendenti. I Prefetti e i Presidenti delle Regioni intervengano per garantire la sicurezza sui treni e la loro circolazione.

 

Furio Truzzi presidente di Assoutenti

a nome di Rete Consumatori Italia (Assoutenti, Casa del Consumatore, Codici)