Collegamenti marittimi nel golfo di Napoli : si avvicina l’ipotesi di riduzione o cessazione delle attività per le compagnie aderenti all’ACAP.

0
487

ASSOUTENTI sollecita un chiarimento da parte del Governo in merito all'imposizione dell’ IVA sul carburante per il trasporto marittimo locale  come sembrerebbe prevedere la Legge nr. 217 del 15/12/2011.

Considerato il precedente regime di esenzione, confermato per il trasporto con le isole maggiori, e l'aggravio che potrebbe derivarne sull'Utenza  

CHIEDE
al Presidente del Consiglio, On.Sen. Mario Monti,
di voler fornire con  urgenza il chiarimento richiesto dall'ACAP( Associazione cabotaggio armatori
partenopei), auspicando che esso sia nella direzione di confermare l'esenzione anche per evitare di aggravare le già pesanti difficoltà cui le popolazioni isolane sono esposte.
Evidenzia, tuttavia, che la Regione debba affrontare in ogni caso la  questione dell'incidenza del costo carburante sul servizio di trasporto, per evitare che taluni possano sostenere il ribaltamento dell'intero 21% sul prezzo del servizio all'Utenza!
La questione riveste particolare importanza per tutte le popolazioni delle Isole Minori, in particolare quelle caratterizzate da un elevato pendolarismo con la terraferma, come quelle del Golfo di Napoli. Confidiamo in una positiva soluzione della problematica.
 
 
Di seguito il Comunicato ACAP che annunzia la riduzione del servizio a partire dall'8 marzo prossimo.