Bollette non conformi ai consumi e ritardi nella risposta ai reclami

667

 L’AEEG avvia procedimento nei confronti di Acea energia

 Lo scorso 8 novembre l’Autorità Garante per l’energia ha avviato con delibera 462/2012/S/EEL un procedimento sanzionatorio nei confronti di Acea Energia.

Sotto la lente dell’Autorità sono finiti i ritardi nell’invio delle fatture e le risposte tardive dell’azienda alle richieste dei consumatori. L’esigenza di un procedimento sanzionatorio si fonda sulle numerose segnalazioni pervenute allo sportello dei consumatori inerenti ai disservizi di  Acea Energia in merito alla fatturazione dei consumi e ai tempi di risposta alle richieste degli utenti.

E’ la stessa Acea inoltre ad ammettere l’esistenza di disservizi legati alla sostituzione degli apparati informatici e di non valutare l’eventuale dato di autolettura che viene inviato dai clienti in base al loro profilo di consumi ritardandone così l’uso, ciò che ha condotto alla sospensione della fatturazione in un numero molto elevato di casi.

Come sempre daremo conto su questo sito dell’esito del procedimento, che si concluderà entro centoventi giorni.