Bollette gas: a confronto le offerte

877
Bollette gas a confronto le offerte
Bollette gas: a confronto le offerte

COMUNICATO STAMPA

9 gennaio 2024

 

Gas, Assoutenti: a Roma i contratti a prezzo fisso più costosi, a Milano la maggiore convenienza

 

Con addio al mercato tutelato del gas associazione mette a confronto offerte. Per il variabile si spende meno a Trento, città del sud più penalizzate

 

 

In vista dell’addio al mercato tutelato del gas, Assoutenti ha realizzato una indagine in 20 città italiane sui nuovi costi delle forniture che dovranno affrontare le famiglie con il passaggio al mercato libero.

Nello specifico l’associazione ha messo a confronto le migliori offerte reperibili sul “Portale offerte” di Arera, sia per i contratti a prezzo fisso che per quelli a tariffa variabile, per una famiglia che consuma 1.400 metri cubi di gas all’anno.

Per quanto riguarda i contratti a prezzo fisso, a Roma si registra la spesa maggiore per chi oggi sceglie un operatore del mercato libero: la migliore offerta prevede infatti una bolletta media annua del gas da 2.045 euro – spiega Assoutenti – Al secondo posto tra le principali città si piazza Catanzaro, con una bolletta media da 2.032 euro annui a famiglia, seguita da Palermo con 2.024 euro. Sul fronte opposto, la città con la migliore offerta a prezzo bloccato è Milano: una famiglia che oggi passa al mercato libero si ritrova una bolletta da 1.816 euro annui (offerta migliore sul portale Arera) con un risparmio pari a 229 euro rispetto a Roma. Seguono Trieste, Bolzano e Trento con una bolletta media del gas di circa 1.837 euro annui.

Anche per i contratti a prezzo variabile, ossia quelli indicizzati all’andamento del costo dell’energia, Roma detiene il primato della bolletta “stimata” più cara, con una media di 1.754 euro annui a famiglia scegliendo oggi l’offerta più conveniente sul sito di Arera. Seguono Catanzaro (1.739 euro annui) e Palermo (1.723 euro annui). La città con il contratto a prezzo variabile più conveniente è Trento, con una bolletta media stimata in 1.553 euro annui a famiglia, seguita da Trieste, Bolzano e Milano con circa 1.554 euro.

“In linea di massima i cittadini che risiedono al sud Italia appaiono i più penalizzati dallo stop al mercato tutelato del gas, in quanto le offerte degli operatori presentano condizioni economiche più svantaggiose – afferma il presidente onorario di Assoutenti, Furio Truzzi – In tutte le città monitorate le offerte a prezzo fisso sono sensibilmente più costose rispetto alle tariffe del mercato tutelato, ed emerge una carenza di reale concorrenza tra operatori, al punto che per ogni provincia si registrano in media solo 3 offerte a prezzo variabile più vantaggiose rispetto al regime di maggior tutela dove rimarranno gli utenti vulnerabili. Questo dimostra come le società energetiche, in questa delicata fase, stiano applicando politiche rialziste e tese alla massima prudenza, che finiscono per svantaggiare gli utenti. Questo è il peggior modo per entrare nel mercato libero” – conclude Truzzi.

DI SEGUITO LA CLASSIFICA DELLE CITTA’ ITALIANE IN BASE ALLE OFFERTE DI FORNITURA GAS SUL MERCATO LIBERO (offerte presenti alla data del 7.1.2024)

PREZZO FISSO MIGLIORE OFFERTA MERCATO LIBERO (spesa annua in euro)
Roma  2.045,57
Catanzaro  2.032,55
Palermo  2.024,03
Napoli  1.972,44
Firenze  1.931,25
Torino  1.927,99
Genova  1.927,99
Ancona  1.913,75
Perugia  1.889,82
Aosta  1.885,92
Campobasso  1.881,60
Bari  1.881,59
Venezia  1.876,39
Potenza  1.873,76
Bologna  1.866,61
L’Aquila  1.849,09
Trento  1.837,18
Bolzano  1.837,18
Trieste  1.837,18
Milano  1.816,66

PREZZO VARIABILE MIGLIORE OFFERTA MERCATO LIBERO (spesa annua in euro)
Roma 1.754,51
Catanzaro 1.739,28
Palermo 1.723,01
Napoli 1.679,17
Torino 1.645,28
Firenze 1.641,86
Genova 1.638,60
Ancona 1.624,35
Perugia 1.607,11
Bologna 1.604,42
Aosta 1.603,20
Campobasso 1.597,22
Venezia 1.593,67
Potenza 1.589,38
Bari 1.588,32
L’Aquila 1.564,71
Milano 1.554,46
Bolzano 1.554,46
Trieste 1.554,46
Trento 1.553,61

Fonte: elaborazioni Assoutenti su “Portale Offerte” Arera

 

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui