Attività di recupero crediti scorretta: Antitrust sospende Globalrec

726

L’Antitrust adotta provvedimento d’urgenza in attesa di decidere nel merito  

 Negli ultimi mesi l’Autorità garante della concorrenza e del mercato si è interessata più volte del fenomeno dell’attività posta in essere da alcune società volta al recupero di crediti – in alcuni casi prescritti o non esigibili – ricorrendo ad  atti di citazione in giudizio presso un il foro territoriale del consumatore, al fine di indurlo a “sanare” la propria situazione nel timore di incorrere in cause più onerose: vedi i casi Paravati e Eurocredit e Eurorec .

IL 18 giugno scorso, in seguito alle segnalazioni di alcune associazione di consumatori – ed in assenza di una memoria difensiva da parte della società – l’Antitrust ha disposto la sospensione in via cautelare delle attività connesse al recupero dei crediti da parte della Globalrec  1.  

Come sempre  daremo conto su questo sito dell’esito del procedimento.



1  Cfr. provvedimento n. 24272 pubblicato sul Bollettino n. 12 del 2013.