Attenzione ai giocattoli contraffatti: ecco come riconoscerli

0
5748

Il problema della contraffazione dei giocattoli mette concretamente a rischio la sicurezza e la salute dei nostri bambini e dobbiamo essere pronti a contrastarlo.

 

Lo facciamo in questo articolo con molte informazioni su come riconoscere i giocattoli contraffatti, in gran parte tratte dal Vademecum sulla Contraffazione dei Giocattoli realizzato nell’ambito del Progetto “Io Sono Originale” del Ministero dello Sviluppo Economico.

Ogni anno sono alcuni milioni i giochi falsi e non a norma che vengono sequestrati dalle forze dell’ordine.

Persino il marchio CE, che in qualche modo ci rassicura, soprattutto quando dobbiamo acquistare un giocattolo per i nostri figli, può nascondere delle insidie: qualcuno ha pensato infatti di crearne versioni fantasiose e ovviamente false, complicando ulteriormente la nostra vita di adulti e genitori.

Come difendersi dai giocattoli contraffatti

Per evitare l’acquisto di giocattoli contraffatti, i genitori dovranno porre particolare attenzione al:

✅MARCHIO CE

Compriamo solo giocattoli recanti la marcatura CE (obbligatoria a livello UE) e conformi alle norme europee. La marcatura CE segnala che il produttore si impegna ad effettuare un’attenta analisi dei pericoli che il giocattolo può presentare e a soddisfare i requisiti minimi sicurezza dell’Unione europea.

Facciamo attenzione a riconoscere il marchio CE autentico.

Esiste in circolazione un marchio CE contraffatto dove la C e la E sono più vicine. Nel marchio CE autentico, che sta per Comunità Europea, c’è  più spazio tra la “C” e la “E”: il divario tra le due lettere è quasi pari ad un’altra C rovesciata.

Fate attenzione a riconoscere il marchio CE originale

✅PREZZO

I giocattoli contraffatti in generale hanno un prezzo inferiore rispetto all’originale, in
quanto realizzati con materiali meno costosi;

✅CONFEZIONE

I giocattoli contraffatti sono generalmente privi della confezione rigida e sigillata
che contraddistingue il prodotto originale;

✅QUALITÀ

I giocattoli contraffatti, come detto, sono realizzati con materiali economici e di scarsa
qualità, ma soprattutto materiali che possono essere addirittura tossici e dannosi per i bambini.

Le buone regole per acquistare giochi sicuri

Come si è detto parlando di prezzo, meglio evitare di comprare prodotti troppo economici rispetto alla quotazione di mercato. Può essere invitante ma è indice di prodotto non originale.
Per gli acquisti di giochi che entreranno a far parte della vita quotidiana dei nostri bambini è necessario:

✔ rivolgersi sempre a venditori autorizzati e avvalersi, soprattutto prima di eseguire acquisti di rilevante valore, della consulenza di persone che abbiano maggiore conoscenza del prodotto.

✔ Dovremo poi controllare sempre le etichette dei prodotti acquistati (l’etichetta è la loro “carta d’identità”) e diffidare di quelli con scritte minuscole o poco chiare o privi delle indicazioni d’origine e del “marchio CE” (per i prodotti che lo prevedono).

Buona regola è anche acquistare solo prodotti in confezioni e con imballaggi integri, con il nome del produttore, assicurandosi della loro provenienza e di eventuali marchi di qualità o certificazione. Stiamo attenti anche all’acquisto di prodotti proposti su internet o da programmi televisivi, soprattutto nei casi in cui non sia prevista la possibilità di prendere visione della merce prima dell’acquisto e di restituirla una volta ricevuta.

 

Scrivi alla mail [email protected] se pensi di essere vittima della contraffazione e raccontaci la tua storia.