A12, stop Tir su viadotto Valle Ragone

0
258

COMUNICATO STAMPA

Cronaca della Liguria

11 maggio 2021

A12, stop Tir su viadotto Valle Ragone, Assoutenti: su servizi autostradali serve un “delegato alla sicurezza” dei consumatori

Troppe anomalie, opacità e disservizi, utenti pagano pedaggi e hanno diritto a trasparenza e qualità

Anche i consumatori, primi fruitori dei servizi autostradali, intervengono tramite Assoutenti sul caso della A12, dove il viadotto Valle Ragone è stato chiuso in entrambe le direzioni ai mezzi pesanti oltre le 3,5 tonnellate a seguito dell’esito delle ispezioni dai tecnici del ministero delle Infrastrutture.

“Non c’è pace per le autostrade liguri, e oggi un nuovo problema investe i trasporti locali con la chiusura di un viadotto che, secondo le ispezioni, presenterebbe alcune criticità – spiega il Presidente Furio Truzzi – Condividiamo le osservazioni della Presidente della Commissione Trasporti alla Camera, Raffaella Paita, e riteniamo che la misura sia colma: serve subito un delegato dei consumatori alla sicurezza, da inserire nelle strutture che gestiscono autostrade, ferrovie e trasporti in genere, con lo scopo di garantire gli interessi degli utenti che usufruiscono dei servizi resi”.

“Quanto accaduto oggi evidenzia la totale mancanza di trasparenza sul reale stato delle infrastrutture pubbliche, e la necessità di spezzare la catena di omertà e interessi economici che danneggia prima di tutto i consumatori – prosegue Truzzi – Per tale motivo chiediamo di inserire nelle società che gestiscono autostrade, treni, stazioni, ecc. un delegato alla sicurezza scelto tra le associazioni del Cncu, che abbia competenze specifiche e possa rappresentare una figura realmente terza e imparziale, in grado di assicurare gli interessi di chi paga per servizi i cui standard qualitativi, purtroppo, non appaiono all’altezza” – conclude il presidente di Assoutenti.