A giugno in vacanza 15 milioni di italiani: ma viaggi all’insegna dei rincari

190

COMUNICATO STAMPA

14 giugno 2024

 

A giugno in vacanza 15 milioni di italiani. Assoutenti: ma viaggi all’insegna dei rincari

 

Nell’ultimo mese pacchetti vacanza rincarati del 20,4%, alberghi +7,8%, b&b e case vacanza +8,1%. Sempre più italiani scelgono giugno come mese per la villeggiatura: risparmi fino al 25% rispetto alle vacanze di agosto

 

I 15,1 milioni di italiani che si concederanno una vacanza nel mese di giugno dovranno mettere in conto una spesa più salata per i servizi turistici, ma inferiore rispetta a quella di agosto. Lo afferma Assoutenti, commentando i dati diffusi oggi da Federalberghi.

Gli ultimi dati Istat sull’inflazione hanno registrato un trend al rialzo per tutte le tariffe legate al comparto delle vacanze: i pacchetti vacanza sono rincarati del +20,4% su anno, gli alberghi del +7,8%, b&b, case vacanze e altre strutture ricettive del +8,1%, i biglietti dei treni del +8,1% su anno, autobus e pullman del +4% – analizza Assoutenti – Un trend preoccupante che si registra alle porte del periodo estivo, e che anticipa la stangata che, purtroppo, si abbatterà sulle vacanze degli italiani, i quali dovranno affrontare una spesa sensibilmente più elevata per le partenze, i soggiorni e i servizi turistici.

“Sempre più italiani decidono di programmare le vacanze estive a giugno proprio per contenere la spesa della villeggiatura – afferma il presidente Gabriele Melluso – Sia i trasporti che gli alloggi, passando per gli stabilimenti balneari, offrono infatti in queste mese listini inferiori rispetto a quelli in vigore ad agosto, all’apice della stagione estiva: una scelta che consente alle famiglie di risparmiare fino al 25% sul costo totale della vacanza. Auspichiamo che il Governo intervenga con un provvedimento sulla scorta del “paniere salva-prezzi” per calmierare i listini del comparto e tutelare il potere d’acquisto delle famiglie italiane” – conclude Melluso.

🔵Segui la nostra pagina Facebook 

✅ Se vuoi contattare Assoutenti per un reclamo clicca qui