Vendite on line, diritto di recesso e garanzie legali

0
478

L’Antitrust sanziona una piccola società per pratica commerciale scorretta

 

Abbiamo riferito in passato dei numerosi interventi effettuati dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato per garantire il pieno rispetto della normativa sui diritti del consumatore durante il periodo di garanzia (leggi a questo proposito la guida pubblicata sul sito Guarda che ti riguarda). Talvolta l’Antitrust ha sanzionato il comportamento scorretto di alcune aziende (leggi qui ); in altri casi ha accettato gli impegni volti a garantire la completezza delle informazioni sui diritti dei consumatori e la possibilità di effettuare la sostituzione o riparazione dei beni acquistati direttamente presso i punti vendita (vedi questa scheda ).

Da ultimo, il 22 settembre scorso, l’Agcm ha esaminato il comportamento della Hi Tech Store, azienda attiva nella vendita on line di prodotti di elettronica, che sul sito internet ha fornito tra il 2009 ed il 2011 informazioni errate sia sulle garanzie dei consumatori sia sul diritto di recesso.

In particolare, il sito non faceva riferimento all’obbligo per il venditore, previsto dal codice del consumo, di prendere in carico il prodotto malfunzionante e di provvedere alla sua riparazione/sostituzione; si affermava invece che le spese per l’invio ai centri di assistenza del produttore erano a carico del cliente, che per fruire della riparazione avrebbe dovuto portare anche l’imballo e la confezione originale. Analogamente, sarebbero state addebitate le spese di spedizione anche in caso di recesso, che il consumatore – nelle vendite a distanza – può effettuare invece senza penali entro 10 giorni dal ricevimento dalla merce.

In conclusione l’Antitrust, dopo aver rigettato gli impegni presentati dalla azienda, ha deliberato una sanzione complessiva di 12.000 euro, che tiene conto anche delle modeste dimensioni economiche della Hi Tech 1

10 ottobre 2011



1 Cfr. il procedimento PS6674 – provvedimento n. 22809, pubblicato sul bollettino n. 38 del 2011 dell’Agcm.